Tempo  4 ore 7 minuti

Coordinate 2083

Caricato 31 gennaio 2019

Recorded gennaio 2019

-
-
256 m
97 m
0
5,3
11
21,33 km

Visto 293 volte, scaricato 13 volte

vicino Asti, Piemonte (Italia)

Il Cammino di Sant'Evasio è un itinerario che collega Asti con Casale Monferrato ideato dal CAI di Asti.

Sant'Evasio è stato il primo vescovo della diocesi di Asti (330-358 aC) nonché l'attuale patrono di Casale Monferrato.

Leggenda narra che nel 358 aC Evasio fu destituito da Costanzo II, favorevole all'arianesimo, e costretto a fuggire con il fedele sacerdote Natale verso Sedula (oggi Casale Monferrato).
Giunti in un luogo detto allora Volusiano (oggi S. Giorgio Monferrato), stanchi della fatica si fermarono a riposare, quando il sacerdote Natale avvertì l'avvicinarsi degli inseguitori.
Ripartito in fretta, il vescovo dopo un po' si accorse di aver dimenticato il suo bastone e mandò il fido Natale a prenderlo...ma, meraviglia, Il bastone piantato a terra era fiorito e, una volta estratto, da terra fuoriusciva un'abbondante polla d'acqua.
Nel 1670 sul posto del miracolo un devoto del santo face erigere una cappella e le case che sorsero attorno presero il nome di Pozzo Sant'Evasio.

Il vescovo sarebbe poi stato martirizzato il 1 Dicembre 362 a Casale Monferrato.

Il percorso, facile e alla portata di tutti, è lungo 48km e richiede circa 9 ore e mezza di cammino.
Può essere diviso in due comode tappe (Asti - Montemagno e Montemagno - Casale Monferrato , come abbiamo fatto noi) oppure, se le ore di luce lo permettono, fatto in un'unica giornata.

-----------

Dalla stazione FFSS di Piazza Marconi ad Asti, si passa Corso Einaudi o con sottopasso (sulla sinistra) o con passerella pedonale (sulla destra, quello che abbiamo fatto noi) per imbocca via Cavour in direzione centro.
Incontriamo sulla nostra sinistra la chiesa di S. Paolo, nei pressi della quale abitò Sant'Evasio durante la sua permanenza in Asti. Arriviamo in Piazza Statuto e subito dopo Piazza S. Secondo, dove si trova il Municipio e la Collegiata di S. Secondo.
A sinistra del Municipio prendiamo via Palazzo di Città e, dopo una ventina di metri, svoltiamo a destra per Corso Alfieri. Passata Piazza Alfieri continuiamo sul sul corso, raggiungendo il Battistero di S. Pietro e Piazza 1 Maggio che superiamo sulla destra per prendere la ciclopedonale in Viale del Pilone, che percorriamo per circa 1,5km fino ad arrivare alla rotonda per Corso Alessandria.
Arrivati alla rotonda attraversiamo il corso trafficato (attenzione) per tenerci sulla sinistra della strada, passiamo un passaggio a livello dismesso e, alla rotonda successiva, svoltiamo a sinistra viale Maggiora.
Siamo in zona industriale alla periferia di Asti, certo non il tratto più piacevole del nostro cammino!
Proseguiamo dritti sul viale (trafficato e senza marciapiede, ma con la banchina piuttosto larga), passiamo sotto l’autostrada A21 (marciapiede sulla destra) e andiamo dritto alle due rotonde che troviamo in successione. Dopo la seconda rotonda la strada piega a destra e scavalca la tangenziale SS706 (ci teniamo sulla sinistra dove la banchina è più larga). Oltrepassato su ponte il torrente Versa arriviamo alla frazione Pontesuero, dove proseguiamo diritto in v ia Vallevesa, che presto diventa inghiaiato.
Con la zona industriale alle spalle, siamo già tra campi e cascine sparse.
Risaliamo dolcemente lo sterrato addentrandoci più nel bosco fino a giungere ad una curva a sinistra (cartello strada privata) con una falesia di tufo davanti a noi.
Qua svoltiamo a destra su sentierino non molto visibile e, con una breve salita, raggiungiamo su stradina asfaltata. Svoltiamo a destra e dopo pochi metri a sinistra, ora discesa sempre su sterrato.
Arrivati nel fondovalle ritroviamo l'asfalto nei pressi di alcune case sparse, svoltiamo a destra e poi a sinistra su ponticello e poi ancora a sinistra all'incrocio successivo per prendere strada Valle Rossa.
Andiamo dritti per alcune centinaia di metri prima di costeggiare alcune case con recinzione sulla destra. Subito dopo, all'incrocio a destra con una strada secondaria, bisogna svoltare facendo un giro di 180° intorno al palo della luce (vedi waypoint) per prendere un tratturo erboso che costeggia, ora sul retro, le abitazioni di poco prima.
Passate le case iniziamo a salire nel bosco e, raggiunto l'asfalto di strada Chiesa Vecchia, svoltiamo a sinistra per congiungerci in breve sulla SP37.
Continuiamo sulla provinciale in salita, passando sulla sinistra la Chiesetta della SS. Annunziata (1400) e proseguendo verso la frazione di Castiglione, raggiungendo Piazza S. Defendente.
Dalla piazza prendiamo la destra in direzione Valdipietra – Quarto, quindi teniamo la sinistra per Serra Crivelli e Serra Cavagnero.
Dopo alcuni metri andiamo a sinistra sino a giungere a Serra Crivelli, dove l’asfalto finisce. Prendiamo lo sterrato sulla sinistra di una casa gialla e scendiamo nel bosco, dove andiamo ancora a sinistra al bivio che troviamo poco dopo.
Arrivati nel fondovalle svoltiamo a destra su strada Valmoretta e, dopo circa 200 metri, svoltiamo a sinistra in strada Tagliaferro.
Dopo circa 700 metri in piano teniamo la destra all'incrocio e risaliamo nel bosco in località Miravalle dove, con una breve deviazione a destra, raggiungiamo la Chiesetta di Sant’Evasio (già visitata nel giro Chiesette, borgate e piloni votivi di Portacomaro).
Ritornati indietro sui nostri passi e proseguendo diritto per una decina di metri, svoltiamo a destra in discesa su sterrato che fiancheggia un muro in cemento e, dopo alcune curve, passiamo sulla destra i ruderi di un pozzo dedicato al Santo.
Continuiamo sullo sterrato e, dopo aver passato alcuni alberi caduti, incrociamo una strada fondovalle.
Svoltiamo a sinistra e la seguiamo fino a giungere alla SP38, dove andiamo ancora a sinistra. Ignoriamo un primo bivio a sinistra e, arrivati al secondo tra Scurzolengo e Castagnole, andiamo dritti su strada secondaria (Strada Pollina) asfaltata e poi sterrata.
Proseguiamo in piano per circa 1km, poi teniamo la destra all'incrocio, risalendo la collina fino ad raggiungerne la cima.
Qua svoltiamo a destra su carrozzabile molto panoramica tra vigne per circa 600 metri, dopo di che al primo bivio andiamo a sinistra, prima in discesa e poi, ignorato un bivio, in salita, fino a guadagnale la SP94 alla porte di Castagnole Monferrato.
Andiamo a destra verso il paese, prendendo poi Via Umberto I per arrivare in Piazza Statufo di fronte la bella chiesa di San Martino.
Prendiamo a sinistra della chiesa Via Garibaldi / SP26 e dopo circa 400 metri lasciamo l’asfalto per scende a sinistra su tratturo, che ci permette di tagliare un po’ di asfalto.
Riprendiamo la provinciale nel fondovalle, svoltando a sinistra e lasciandola poi quasi subito per andare a ancora a sinistra su carrozzabile bianca (indicazioni La Mondianese).
Dopo 200 metri andiamo a destra all'incrocio prendendo per prendere la lunga strada di fondovalle che ci porta in vista della chiesa campestre di Santa Maria del Vallino e poi, sempre dritta, verso Montemagno.
Son una salita finale siamo in Via Monsignor Lasagna e, in breve incrociamo la SP14 in corrispondenza di un distributore di benzina.
Svoltiamo a destra e poi subito a sinistra in Via Roma e, in pochi metri, siamo in Piazza Umberto I, dove termina la nostra prima tappa del Cammino di Sant’Evasio.

Percorso il 19 Gennaio 2019

Segnaletica (targhette CSE e tacche di vernice bianco / rosse) a tratti scarsa.
Partenza dalla stazione FFSS di Asti presso Piazza Marconi
Passerella pedonale sopra Corso Einaudi
Via Cavour
Chiesa della Confraternita della Santissima Trinità e Sant'Evasio
Via Cavour
Cattedrale di San Secondo
Corso Alfieri, chiesa di Santa Maria Nuova
Viale del Pilone
Viale del Pilone
Corso Alessandria
Via Maggiora
Via Maggiora
Via Maggiora
Cavalcavia sulla tangenziale
Via Valleversa
Un tratto del percorso
Alla parete di tufo, dove la carrozzabile fa una curva a sinistra, si svolta a destra su stretto sentierino in salita
Un tratto del percorso
Giunti al palo della luce si svolta a destra e si fa letteralmente un giro intorno ad esso, prendendo un tratturo erboso che costeggia la recinzione di una abitazione
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Strada Chiesa Vecchia
Chiesa di Santa Annunziata
Castiglione, chiesa parrocchiale
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Chiesetta di Sant'Evasio
Pozzo di Sant'Evasio
Un tratto del percorso
SP38
Strada Pollina
Strada Pollina
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Pilone votivo presso Castagnole Monferrato
Arrivo a Castagnole Monferrato
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Un tratto del percorso
Madonna del Vallino
Un tratto del percorso
Arrivo in Piazza Umberto I, Montemagno

Commenti

    You can or this trail