Discovery logo
|
Percorsi essenziali secondo la Community di Wikiloc

I Pirenei

Scopri i luoghi più belli di questa straordinaria catena montuosa.


I Pirenei sono una spettacolare catena montuosa che forma efficacemente un confine naturale tra Spagna e Francia. Va dall'Oceano Atlantico (estremità occidentale) al Cap de Creus nel Mar Mediterraneo (estremità orientale) e proprio al centro si trova il "Paese dei Pirenei", Andorra. Tutta questa incredibile catena montuosa offre molte opportunità per fare escursioni, trekking e seguire percorsi MTB che conducono a infinite vette, valli e laghi, per puro divertimento.
20 recensioni

Valle di Ordesa: cascata di Cola de Caballo attraverso Faja Pelay

Vista aerea della valle di Ordesa con le due pareti verticali e il fiume Arazas.
Questo itinerario in particolare ha alcune delle migliori viste sulla valle di Ordesa poiché ci permette di scoprirla da un'altitudine elevata, passando attraverso i siti più emblematici del Parco nazionale di Ordesa e Monte Perdido, come la "Pradera de Ordesa" (prato di Ordesa), il "Camino de los Cazadores" (sentiero dei cacciatori), i ponti e le cascate lungo tutto il fiume Arazas, il "Circo de Cotatuero" (circo di Cotatuero), il panoramico punto di osservazione Calcilarruego, la praticamente aerea "Faja Pelay" (cintura di Pelay), il "Bosque de Las Hayas" (bosco di faggi), la cascata "Cola de Caballo" (coda di cavallo) e i "Gradas de Soaso" (livelli di Soaso).
Distanza

20,03 km

Ascesa +

1554 m

Distanza

20,03 km

Ascesa +

1554 m

Recensioni
(3)
Trova più descrizioni e foto in

Anello della Valle di Núria: Fontalba - Puigmal - Núria

La Valle de Núria circondata da prati verdi con il Santuario e il bacino al centro.
Uno degli itinerari più belli per raggiungere la cima del monte Puigmal e scoprire la valle di Núria. Anche se il percorso inizia con una ripida salita da Fontalba alla cima di Puigmal (2.913 m), il terreno non è molto tecnico, quindi l'unico requisito per godere di queste spettacolari viste panoramiche sulle principali catene montuose e sulle valli circostanti è essere in buone condizioni fisiche. L'itinerario prosegue scendendo verso la valle di Núria, famosa per il suo santuario e la ferrovia a cremagliera che collega la valle ai vicini villaggi di Queralbs e Ribes de Freser. Da lì, il sentiero ritorna al punto di partenza lungo il sentiero "Camí de Fontalba".
Distanza

13,78 km

Ascesa +

1083 m

Distanza

13,78 km

Ascesa +

1083 m

Trova più descrizioni e foto in

Il Carlit: dal lago Les Bouillouses

L'ultima salita del Carlit, con vista sui dodici laghi che la circondano.
La cima del Carlit è una delle vette più emblematiche dei Pirenei. La grande bellezza dei suoi dintorni, i 12 laghi che la circondano e la salita finale la rendono una cima molto speciale per gli amanti della natura. Questo è il percorso classico che parte dal lago di Les Bouillouses, segue il GR10 passando per alcuni laghi, risale la valle del Grava, prosegue lungo il ghiaione fino all'"Estany Gelat" (lago ghiacciato) e con una facile salita raggiunge la vetta (2.921 m), che in una giornata limpida offre viste spettacolari.
Distanza

16,96 km

Ascesa +

969 m

Distanza

16,96 km

Ascesa +

969 m

Recensioni
(5)
Trova più descrizioni e foto in

Peña Oroel

Cresta di Oroel, dove la cima si erge all'ultima vetta.
La cima di Peña Oroel (1.769 m) spicca sull'orizzonte pre-pirenaico aragonese e si erge su pareti vertiginose di 300 metri. Raggiunta dal punto di partenza del "Parador de Oroel", un fantastico punto di osservazione, questa cima offre un paesaggio da cartolina dei Pirenei di Huesca. La leggenda che accompagna questa vetta narra che qui ebbe origine la riconquista dell'Aragona, poiché furono accesi falò per segnalare l'inizio della ribellione. Di ritorno da questa mitica vetta, l'itinerario prosegue verso la "Senda de los Lobos" (il sentiero dei lupi).
Distanza

12,06 km

Ascesa +

706 m

Distanza

12,06 km

Ascesa +

706 m

Recensioni
(2)
Trova più descrizioni e foto in

La Pica d'Estats: attraverso la Vall Ferrera

Vertice di La Pica d'Estats dove si erge una croce completamente coperta da bandiere colorate.
La Pica d'Estats è la vetta più alta della Catalogna. Con un'altitudine di 3.143 metri, insieme alle cime vicine Pic Verdaguer (3.133 m) e Punta Gabarró (3.114 m) si innalza imponente di fronte ai laghi Estats e Sotllo. Questo è il percorso classico che parte dal parcheggio La Molinassa e attraversa la "Vall Ferrera", dove si trova il rifugio Vallferrera. Da lì, continua fino al burrone di Sotllo e prosegue fino ai laghi Estats e Sotllo, dove la maggior parte delle persone si ferma per la notte. Il giorno seguente, il sentiero continua con un'escursione fino al passo Riufred e alla fine raggiunge la vetta della Catalogna. La seconda parte del viaggio consiste in una discesa gratificante che rivisita lo stesso percorso intrapreso durante la salita.
Distanza

18,25 km

Ascesa +

1691 m

Distanza

18,25 km

Ascesa +

1691 m

Recensioni
(1)
Trova più descrizioni e foto in

La Mesa de los Tres Reyes

Vertice della Tavola dei Tre Re, con un modello del castello di Javier, santo patrono della Navarra.
A 2.428 m, La Mesa de los Tres Reyes è il punto più alto della Navarra. Ai suoi piedi si trovano le valli Ansó e Hecho, aree naturali come "La Selva de Oza" o "La Foz de Fago" e splendidi casali in pietra con antiche tradizioni. La sua vetta si trova proprio al punto di incrocio tra gli antichi Regni di Navarra e Aragona (Spagna) e il visconte di Béarn (Francia). Il suo nome è il simbolo del punto di unione dei tre territori, dove la leggenda narra che i tre re si riunirono per discutere del futuro delle loro terre.
Trova più descrizioni e foto in

Aigüestortes: Estanys de Gerber

Estany de Gerber con le sue acque cristalline e il Bassiero Peak sullo sfondo.
Una delle riserve naturali più belle della Catalogna è quella del Parco Nazionale di Aigüestortes i Estany de Sant Maurici. Si tratta di un'escursione bella e facile, adatta a famiglie con bambini, che conduce attraverso la valle e gli Estanys (laghi) di Gerber, di origine glaciale. Il percorso inizia dal parcheggio di La Peülla, prosegue per l'Estanyola de Gerber (profonde acque blu dove si specchiano le cime circostanti), continua per il burrone Gerber dove troviamo l'Estany Petit poco prima di raggiungere l'ampio lago Gerber (circondato da varie vette con un'altitudine superiore a 2.500 m).
Distanza

6,85 km

Ascesa +

318 m

Distanza

6,85 km

Ascesa +

318 m

Recensioni
(7)
Trova più descrizioni e foto in

Picco di Anayet

Viste sul Pic d'Anayet e il riflesso della sua cima nell'acqua di uno degli Ibones.
Ibones de Anayet, insieme alle belle sagome del Pico Anayet e del vicino Pic Midi d'Ossau, costituisce una delle immagini più tipiche dei Pirenei. Il percorso inizia da El Corral de las Mulas, attraversa la stazione sciistica di Anayet Formigal e raggiunge le Ibones de Anayet, un gruppo di piccoli laghi di origine glaciale. Da lì, con un percorso più esposto (messo in sicurezza con catene fisse), e con un'arrampicata su un canalone, possiamo scalare il Pico de Anayet (2.545 m), che in realtà rappresenta i resti di un antico vulcano che è crollato lasciandosi alle spalle solo il camino.
Trova più descrizioni e foto in

Il circo Ulldeter

Vista aerea del Cirque de Ulldeter e della sua valle, da cui ha origine il fiume Ter.
Questo spettacolare percorso ad anello attorno al circo della valle Ulldeter parte dalla stazione sciistica Vallter 2000 e diverte l'escursionista con tre vette: Pic de la Dona (2.702 m), Pic de Prat de Bacivers (2.845 m) e Pic de Bastiments (2.881 m). È uno di quegli antichi percorsi di cui non ti stancheresti mai, per le viste privilegiate sulle vette della Vall de Núria, sui Pirenei francesi e sui Pre-Pirenei e per il fantastico panorama della Catalogna. Inoltre, in una giornata limpida consente di vedere persino la costa, che comprende Costa Brava, Cap de Creus e il Golfo di Roses.
Trova più descrizioni e foto in

Pic d'Anie

Pic d'Anie con la sua peculiare forma piramidale circondata da prati verdi.
Il Pic d'Anie o Auñamendi (2.504 m) è molto significativo per la sua forma piramidale e per essere la prima montagna dei Pirenei a superare i 2.500 m dall'Oceano Atlantico. La sua vetta offre una spettacolare vista panoramica che comprende le montagne della Mesa de los Tres Reyes, Peña Forca, Castillo de Acher e ancora il Bisaurin e il Pic du Midi d'Ossau. Pur essendo interamente sul territorio francese, è la montagna sacra del popolo basco, perché secondo la loro mitologia qui vive la dea Mari o Yanagorri, rappresentazione femminile della Madre Terra e delle forze naturali.
Distanza

12,31 km

Ascesa +

915 m

Distanza

12,31 km

Ascesa +

915 m

Trova più descrizioni e foto in
Discovery logo
 
Percorsi essenziali secondo la Community di Wikiloc
Altre Wikiloc Discoveries