Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  2 ore 9 minuti

Coordinate 950

Uploaded 18 agosto 2014

Recorded agosto 2014

-
-
654 m
461 m
0
4,3
8,7
17,3 km

Visto 4116 volte, scaricato 49 volte

vicino Badi, Emilia-Romagna (Italia)

Giretto senza molte pretese intorno al bacino di Suviana, come sempre fatto con curiosità e con molta calma. Partiamo dal paese di Badi, situato su un colle a Sud-Ovest dell'invaso artificiale di Suviana. Questo bacino è stato realizzato per produrre energia idroelettrica ed è inserito in quello che viene definito Parco Regionale dei Laghi di Suviana e Brasimone. Il territorio percorso, dell'Appennino bolognese, è collinare quindi la strada, in gran parte asfaltata, è costituita da continue salite e discese che si attenuano solo in prossimità del bacino. La diga, costruita fra il 1928 e il 1935 dalle Ferrovie dello Stato, è alta 91,5 metri e intercetta il torrente Limentra inferiore, permettendo la formazione dell'invaso. Tubazioni in acciaio e calcestruzzo armato collegano il bacino di Suviana con il bacino di Pavana e con il sovrastante bacino del Brasimone. Enel, negli anni settanta, ha costruito la centrale di Bargi, fra i bacini di Suviana e Brasimone, che trovandosi ad un dislivello di 380 metri riescono a creare un accumulo da sfruttare nei periodi di maggior richiesta di energia. In pratica nei momenti di punta le acque del Brasimone fanno girare le turbine per produrre energia elettrica mentre nei momenti di minore richiesta le turbine pompano acqua da Suviana nel Brasimone per ripetere poi il ciclo. La vecchia centrale costruita dalle Ferrovie dello Stato è ancora in funzione e può assicurare una produzione che, sommata alle altre centrali, soddisfa il fabbisogno annuo di circa 150.000 famiglie.

Commenti

    You can or this trail