Difficoltà tecnica   Impegnativo

Tempo  7 ore 55 minuti

Coordinate 2831

Uploaded 6 luglio 2013

Recorded luglio 2013

-
-
1.962 m
1.422 m
0
3,3
6,5
13,03 km

Visto 1252 volte, scaricato 12 volte

vicino Le Tagliole, Emilia-Romagna (Italia)

Escursione in ambiente dolomitico sulla vetta più importante e più amata del nostro Appennino. Arrivato alla catena fissa ( punto chiave per l'ascesa al Monte Giovo ) non ho avuto il coraggio di affrontare il passaggio esposto ed ho preferito tornare per lo stesso sentiero al passetto del Rondinaio e quindi alla macchina. Anche così rimane una stupenda camminata.

4 commenti

  • Foto di ema.bar

    ema.bar 30-mag-2017

    hai superato difficoltà ben peggiori di quella catena, ma poi ci sei tornato? In questi giorni ti pensavo perché vorrei andare a fare una escursione sulle alpi apuane (no arrampicata) che sono certo ti piacerebbe, si tratta della cengia dei signori al monte Grondilice. Se hai occasione dagli un'occhiata e poi organizziamo.

  • Foto di topomatto

    topomatto 30-mag-2017

    Ciao ema.bar. Quel giorno di quattro anni fa ero con la famiglia e forse non ci sarebbero stati grossi problemi. Quattro anni possono essere pochi ma possono risultare anche moltissimi, al punto che vedo il mio ritorno in questi ambienti da favola molto improbabile. Le Apuane le ho ancora nel cuore e uno come te che ha fatto la Nord del Pizzo (ho letto la tua relazione) sa perfettamente di cosa parlo. Vorrei tentare un suggerimento inerente quello che ho letto: cerca di credere nelle tue possibilità, spesso le difficoltà si superano con la testa più che con braccia e gambe, dobbiamo osare, con la consapevolezza di lasciare comunque un margine di sicurezza. Io proverò ad accontentarmi di quei giretti tranquilli che stanno ormai caratterizzando le mie escursioni. Un sincero Buon Cammino.

  • Foto di ema.bar

    ema.bar 31-mag-2017

    Ciao Topomatto, in questo wikiloc i percorsi se leggono spesso in modo sterile, una sequenza di punti sul territorio, è invece molto bello pensare che ad ogni punto corrisponde un passo, ad ogni passo un respiro, la ricchezza sta nel dare valore a tutto ciò che si fa in ogni stagione della vita. La nord del pizzo fu per me il compimento di un percorso, l'apice di anni dedicati alla montagna dove il fervore della gioventù ed il fisico assecondavano la testa, con quella strana sensazione di "invincibilità"... e invece.. chissà quanti jolly ho giocato in quei giorni. Le tue escursioni sempre alla ricerca di posti remoti da visitare, a dargli nuova vita, non sono meno affascinanti delle gite in alta quota dove ormai ci sono processioni di persone e spesso viene meno la fantasia e la scoperta.

  • Foto di topomatto

    topomatto 31-mag-2017

    Ti ringrazio delle belle parole che condivido e da tempo animano la mia ricerca. Forse in queste piccole cose possono nascondersi e spalancarsi visioni e storie che hanno la forza di arricchire e appagare. Sono li ed aspettano solo sguardi curiosi capaci di vederle, fintanto che la fantasia verrà sopraffatta dalla realtà.

You can or this trail