Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  4 ore 11 minuti

Coordinate 3328

Uploaded 11 maggio 2012

Recorded maggio 2012

-
-
1.666 m
837 m
0
11
22
43,52 km

Visto 1026 volte, scaricato 25 volte

vicino Collelongo, Abruzzo (Italia)


Partenza dal centro del paese di Collelongo(915 mt s.l.m.) Per dirigersi verso la valle di Amplero, un'ampia conca alla quale si accede attraverso un piccolo valico
(S.Antonio, 1050 mt s.l.m.), superato il quale si costeggia il monte Annamunne per poi giungere in località Aranello. L'Ecomaratona prosegue sulla strada fino a raggiungere un'altra piccola conca (Tristere) da dove poi risaliranno, attraversando una serie di vallette nel cuore della zona archeologica delle Tombe (Il Cantone), per poi riprendere la discesa verso la Conca di Amplero.
Attraversata questa conca, si affronta una prima impegnativa salita che riporta al valico di S.Antonio ed alla Vallelonga. Ci si dirige di nuovo verso il paese per ritornare sulla piazza . Da questo momento in poi, invece, comincia la vera e propria corsa estrema. Da quota 915 mt si sale tra querce e faggi sino a raggiungere i 1581 mt di Forchetta Morrea e svalicare sulla Valle Roveto. Raggiunta la cima si svolta sulla strada a sinistra, si costeggia per un ampio tratto il versante sud della Serralunga sino a trovare un piccolo bivio, ben segnalato, che ci conduce al Rifugio di S. Elia (1500 mt s.l.m.) dal quale si procede per la parte più boscosa percorrendo una fitta faggeta sino al bivio della Valle dei Cerchi. Da qui, girando sulla sinistra, si costeggia questa valletta che ci porta sulla cimata della Serralonga. Raggiunta la cimata si percorre la cresta per far ritorno al valico di S. Elia dove inizia la salita per Monte Colubrica (1713 mt s.l.m.) dal quale si ridiscende di nuovo a Forchetta Morrea; da qui, con una discesa vorticosa, si vola verso il paese, dove si affronta l'ultima salita che con un rettilineo di circa 350 metri, porta al traguardo sulla piazza principale del paese (915 mt. S.l.m.).
N:B. La salita del monte Colubrica è stata omessa in questa edizione per motivi climatici.

Commenti

    You can or this trail