-
-
1.345 m
62 m
0
13
26
52,56 km

Visto 131 volte, scaricato 4 volte

vicino Riva del Garda, Trentino - Alto Adige (Italia)

Da Riva del Garda si sale per la ponale e poi per percorso ciclabile al lago di Ledro.
Sul lungolago si devia a sinistra e si sale per strada asfaltata e lastricata fino alla località ..... -
Si porsegue sempre sulla stradina dapprima asfaltata e con alcune brevi rampe impegantive. La pendenza diminuisce ed il fondo diventa sterrato quando la strada si inoltra nella valle. Dopo questo piacevole tratto si devono affrontare un paio di dure rampe cementate e quindi con ultimo tratto più comodo si transita dalla Bocca dei Fortini (m. 1.243 s.l.m.).
Subito dopo la bocca si scende ad incrociare una strada sterrata che a destra porta con alcune contropendenze a raggiungere il passo della Nota.
La traccia ci porta invece per un breve tratto a sinistra per raggiungere un bel poggio panoramico nei pressi della Baita Bonaventura Segalla.
Si ritorna al bivio e si raggiunge il passo della Nota.
Dal passo della Nota, subito sotto all'omonimo rifugio, si prende la sterrata a sinistra con indicazion ex cimitero di guerra, Corna della Vecchia, Vesio. La strada risale per un paio di chilometri fino a trasformarsi in sentiero (segnavia 102 - 106) che attraversa i pendii sotto la Corna della Vecchia rimanendo molto alto sulla valle di Bondo,
Il sentiero comincia a scendere, si oltrepassano alcune gallerie e quindi si passa su un'ampia e veloce strada sterrata che porta direttamente a Vesio. Ad un tornante a destra con caratteristica roccia si può prendere a sinistra un sentierino piuttosto impegantivo ma molto divertente che porta sempre a Vesio.
In fondo al grande parcheggio si trova una fontana pubblica che distribuisce: acqua narurale, acqua naturale fredda e acqua gasata. Incredibile!!!
Si ritorna all'inizio del parcheggio e si prende a destra la strada asfaltata. Poco prima di raggiungere località Fornaci, dopo una breve discesa si prende la strada sterrata sulla sinistra che in salita porta a svalicare la dorsale. Prima di raggiungere la Bocca dei Sospiri sulla destra scende il sentiero n. 123 della Val Pura che porta direttamente a Limone del Garda. Il fondo del sentiero è molto sassoso e rovinato e più volte si deve scendere dalla bicicletta,
Da Limone si percorre il lungo lago e poi la ciclabile ma quando questa riporta sulla Gardesana non rimane che seguirla fino a Riva del Garda (gallerie comprese utili le luci).

Commenti

    You can or this trail