Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  10 ore 46 minuti

Coordinate 4458

Uploaded 8 settembre 2016

Recorded agosto 2016

-
-
2.641 m
1.344 m
0
4,9
9,7
19,46 km

Visto 367 volte, scaricato 4 volte

vicino Serre Uberto, Piemonte (Italia)

CRISSOLO(Dall’arrivo della seggiovia al Quintino Sella e all’Alpetto)




INTRODUZIONE

La seggiovia che da Crissolo raggiunge Pian Giasset(ove iniziano gli skilifts dei campi di sci)può essere utilizzata in Agosto(mese in cui è aperta) come punto di partenza per varie escursioni.
Da Pian Giasset,ad esempio,si possono raggiungere i rifugi Quintino Sella e Alpetto,evitando di percorrere i sentieri di Pian del Re che,nei giorni festivi di Agosto sono superaffollati.



PERCORSO


Dall’arrivo della seggiovia si percorre la strada sterrata che,effettuando alcuni tornanti,arriva agli edifici ormai abbandonati della “vecchia” seggiovia.
Da qui si sale al lago utilizzato come riserva d’acqua per l’impianto di innevamento artificiale invernale.
Si passa accanto al punto di partenza dello skilift che sale al monte Granè,si svolta,poi,verso dex a salire seguendo il sentiero con segnavia bianco-rosso che raggiunge l’ampio colle erboso situato sotto la punta Forcion.
Da qui si inizia a scendere verso il vallone del rio Pisal raggiungendo Pian Fiorito dove si arriva a un quadrivio di sentieri.
Le palette segnavia indicano che:
-svoltando a six si scende verso Crissolo
-proseguendo diritti a risalire il versante opposto della valle si va verso il rifugio Alpetto
-svoltando a dex si risale il vallone del rio Pisal in direzione delle balze di Cesare e del Quintino Sella.
Svoltiamo a dex,percorriamo l’ampio fondovalle,arrivando,così, alle balze di Cesare che vengono superate percorrendo un sentiero che,snodandosi con numerosi piccoli tornanti,passa accanto al lago Costa Grande per arrivare,poi, a sbucare sul pianoro ove è situato il rifugio Quintino Sella.
Da qui si scende verso il rifugio Alpetto passando accanto al lago Grande di Viso e al lago Pellegrina.
Si continua a scendere,si raggiunge un bel pianoro erboso,si risale leggermente sino a che si arriva a vedere dall’alto l’ampio pianoro ove è situato il lago dell’Alpetto e il rifugio Alpetto.
Si scende al rifugio Alpetto.
Si continua a scendere attraversando, su ponte di legno , un rio;si prosegue sul sentiero che svoltando a dex costeggia il rio sino a raggiungere il bivio dove le palette segnavia ci indicano che proseguendo diritti a scendere si raggiunge il posteggio delle meire Dacan,svoltando a six a salire si va verso Pian Radice,Crissolo e m. Tivoli.
Si svolta a six a salire,si raggiunge Pian Radice dove al bivio proseguiamo per Crissolo,tralasciando sulla dex il sent. che scende al m. Tivoli;scendiamo verso il vallone del rio Pisal e Pian Fiorito.
Giunti in fondovalle si attraversa il rio Pisal raggiungendo il quadrivio di sentieri(con palette segnavia)già trovato lungo il percorso di salita al Quintino Sella.
Svoltiamo a dex a scendere,seguendo l’indicazione per Crissolo(sentiero V9).
Si giunge a una grande radura erbosa chiamata “I Piani”,si prosegue a scendere sino ad arrivare alle meire Fournai(abitate da pastori che portano al pascolo ,in estate,una numerosa mandria di bovini).
Si prosegue sul sentiero che entra nel bosco e,compiendo numerosi tornanti,arriva a Crissolo nel punto ove parte la seggiovia.

Commenti

    You can or this trail