• Foto di Riva del Garda - senteiro del Ponale - lago di Ledro - Pregasina (Trento)
  • Foto di Riva del Garda - senteiro del Ponale - lago di Ledro - Pregasina (Trento)
  • Foto di Riva del Garda - senteiro del Ponale - lago di Ledro - Pregasina (Trento)
  • Foto di Riva del Garda - senteiro del Ponale - lago di Ledro - Pregasina (Trento)
  • Foto di Riva del Garda - senteiro del Ponale - lago di Ledro - Pregasina (Trento)
  • Foto di Riva del Garda - senteiro del Ponale - lago di Ledro - Pregasina (Trento)

Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  6 ore 20 minuti

Coordinate 4255

Uploaded 11 agosto 2016

Recorded novembre 2015

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
691 m
-12 m
0
10
20
40,38 km

Visto 3839 volte, scaricato 155 volte

vicino Riva del Garda, Trentino - Alto Adige (Italia)

Località di partenza: Riva del Garda (65 m) Trento
Lunghezza: 40,4 km
Quota massima: 691 m
Dislivello complessivo in salita: 1109 m
Ciclabilità: 100% - 70% sterrato e 30% asfalto
Arrivo: Riva del Garda (65 m) Trento
Acqua lungo il percorso: Prè di Ledro - Molina di Ledro - Pregasina
Come arrivare: dall'autostrada A22 si esce al casello di Rovereto Sud - Lago di Garda Nord e si prosegue verso Riva del Garda percorrendo la SS240. Arrivati a Riva del Garda, dopo la caserma dei Vigili del Fuoco, sulla destra, c’è il parcheggio libero.
02/11/2015. Lasciamo l’auto nel parcheggio di viale Carducci, attraversiamo la strada sulle strisce pedonali imboccando via Friedrich Nietzche, e proseguiamo sulla pista ciclabile che conduce lungo le sponde del lago di Garda costeggiando il torrente Varone. Arrivati in riva al lago giriamo a destra e proseguiamo sul lungolago fino ad arrivare in Piazza Garibaldi dove ci fermiamo per fotografare la Rocca (XII sec.), circondata dal canale con ponte levatoio e il lago di Garda. Proseguiamo pedalando sul lungolago marinai d’Italia e arriviamo in piazza Catena dove sorge la torre Apponale (XIII sec.), alta 34 metri. Sempre seguendo il lungolago giungiamo sulla SS45bis e proseguiamo sul marciapiede ciclopedonale passando davanti all’imponente costruzione della Centrale Idroelettrica del Ponale, costruita negli anni Venti per sfruttare l’acqua del lago di Ledro, fatta scendere con una galleria forzata nella roccia. La centrale è opera dell’architetto Giancarlo Maroni, noto come l'artefice del Vittoriale, dimora di Gabriele D'Annunzio a Gardone. Fotografiamo il numen aquarum che si trova sulla facciata, opera dello scultore Silvio Zaniboni e proseguiamo fino ad imboccare l’inizio della strada del Ponale. La giornata è molto bella e calda, decidiamo di toglierci i gambali e il giubbetto antivento e di procedere con la divisa estiva. Montati in sella alle nostre MTB affrontiamo la salita su sterrato che si snoda a picco sul lago con a fianco alte pareti rocciose. I primi 500 metri hanno una pendenza media del 6% e saliamo senza difficoltà. La strada del Ponale è quanto di meglio si può godere dal punto di vista paesaggistico, con panorami mozzafiato sull'alto Garda e i monti che lo circondano. Dopo aver oltrepassato alcune gallerie scavate nella roccia, giungiamo ad un incrocio dove proseguendo dritto si raggiunge Pregasina mentre girando a destra si sale verso Molina di Ledro. Dall’inizio della strada del Ponale a qui abbiamo percorso 3 km con una pendenza media del 5,4% superando un dislivello di 160 metri. Lo sterrato lascia il posto all’asfalto, giriamo a destra e affrontiamo alcuni tornanti che offrono dei bei punti panoramici. Dopo 1,8 km con pendenza media del 5,6% arriviamo all’imbocco della SS240 proprio nel punto in cui finisce la lunga galleria (5 km) che collega Riva del Garda con Molina di Ledro. Imbocchiamo la SS240 e percorriamo circa 400 metri fino ad arrivare all’incrocio sulla sinistra dove giriamo seguendo l’indicazione stradale per Pregasina. Appena dopo il ponte sul torrente Ponale giriamo a destra imboccando la pista ciclabile sterrata che conduce a Molina di Ledro. I primi 100 metri hanno una pendenza del 10,6% poi la carrareccia si spiana e i successivi 1,9 km hanno una pendenza media del 4,5%. Poco prima di Prè di Ledro oltrepassiamo il torrente Ponale ed entriamo nel paese percorrendo una stradina in pavé. Pedaliamo fra le case del paese giungendo all’incrocio con via San Giacomo dove giriamo a ...continua su: http://gianolinibike.it/node/5635

View more external

2 commenti

  • Foto di Siltan

    Siltan 30-giu-2017

    I have followed this trail  View more

    Ho eseguito oggi il percorso...molto suggestivo per i colpi d'occhio sul lago..
    Concordo a pieno con la precisa descrizione..
    Ho trovato faticoso l'ultimo tratto prima del lago di Ledro...bellissima la salita che porta a Pregasina anche se vi sono arrivato con la lingua di fuori... Emozionante la discesa del ritorno da effettuare con cautela visto il numero di bikers ed escursionisti

  • Foto di manuela51

    manuela51 15-lug-2017

    I have followed this trail  View more

    Qualche piccola difficoltà lungo il primo tratto della Ponale ma ampiamente ripagato dal panorama sul Garda.

You can or this trail