• Foto di Salsomaggiore Terme - Bacedasco - Castell'Arquato -Vigoleno (Parma) 2014
  • Foto di Salsomaggiore Terme - Bacedasco - Castell'Arquato -Vigoleno (Parma) 2014
  • Foto di Salsomaggiore Terme - Bacedasco - Castell'Arquato -Vigoleno (Parma) 2014
  • Foto di Salsomaggiore Terme - Bacedasco - Castell'Arquato -Vigoleno (Parma) 2014
  • Foto di Salsomaggiore Terme - Bacedasco - Castell'Arquato -Vigoleno (Parma) 2014
  • Foto di Salsomaggiore Terme - Bacedasco - Castell'Arquato -Vigoleno (Parma) 2014

Difficoltà tecnica   Facile

Tempo  6 ore 31 minuti

Coordinate 3558

Uploaded 5 ottobre 2015

Recorded ottobre 2014

-
-
432 m
78 m
0
14
28
56,16 km

Visto 707 volte, scaricato 11 volte

vicino Salsomaggiore Terme, Emilia-Romagna (Italia)

Località di partenza: Salsomaggiore Terme (157 m ) Parma
Lunghezza: 56,2 km
Quota massima: 432 m - tra il bivio per Perpiano e Vigoleno
Dislivello complessivo in salita: 1441 m
Arrivo: Salsomaggiore Terme (157 m) Parma
Ciclabilità: 100% - 80% asfalto e 20% sterrato
Acqua sul percorso: SI - San Genesio - Bacedasco - Castell'Arquato - Lugagnano - Vigoleno
Come arrivare: provenendo da Parma si percorre la via Emilia e arrivati a Fidenza si seguono le indicazioni stradali per Salsomaggiore. Si imbocca la Tangenziale Sud e la si segue fino a quando si arriva sulla strada per Tabiano. Si continua seguendo l’indicazione stradale per Salsomaggiore Terme fino ad arrivare alle porte della città. Alla rotonda si gira a sinistra e oltrepassato il ponte dedicato a Iqbal Masih si gira a destra su via Salvo d’Acquisto. Arrivati alla rotonda si prosegue dritto su via del lavoro dove c’è il parcheggio sulla destra
29/10/2014. Lasciamo l’auto nel parcheggio e iniziamo a pedalare a destra su via del lavoro. Proseguiamo dritto su viale Baistrocchi fino al semaforo dove giriamo a sinistra su viale Giacomo Matteotti. Giriamo a destra e iniziamo la salita imboccando via Giovanni Valentini e poi viale Porro percorrendo la SP57. Giunti al bivio giriamo a sinistra seguendo l’indicazione stradale per Cangelasio. Proseguiamo in falsopiano su questa strada che offre dei bei panorami sulle colline circostanti fino ad arrivare a Cangelasio Ceriati. Ora la strada sale con più decisione e giunti ad un tornante giriamo a destra imboccando via Gavazzolo. L’asfalto lascia il posto allo sterrato. Alla prima casa giriamo a sinistra e procediamo in falsopiano sulla costa della collina. Il fondo terroso e battuto permette una buona presa alle ruote da strada delle nostre MTB. Dopo un piccolo boschetto e una struttura adibita a deposito delle balle del fieno la carrareccia scende ripidamente fino ad arrivare nel cortile di un azienda agricola. Procediamo dritto, sempre in discesa, affrontiamo un paio di curve e poi in piano arriviamo al bivio con la SP109. Giriamo a sinistra, pedaliamo velocemente su asfalto, oltrepassiamo Scipione Passeri, superiamo il ponte sul torrente Stirone e giriamo a destra seguendo le indicazioni stradali Trabucchi, San Genesio e Lame. La strada prosegue pianeggiante, manteniamo il torrente sulla nostra destra e arriviamo all’Oratorio di San Genesio (XIII sec.). Ci fermiamo per fotografare il bel portale di ingresso, con due testine in pietra che sorreggono l’architrave e il mosaico raffigurante il Santo nella lunetta. L’oratorio è chiuso, proseguiamo la pedalata in salita fra campi arati fino ad arrivare al bivio dove c’è una cappelletta. Di fronte a noi si vede Bacedasco con i suoi vigneti e le belle colline coltivate. Giriamo a sinistra e dopo poco inizia la discesa che con alcuni tornanti ci conduce fino a Osteria Nuova. Attraversiamo la SP12, seguiamo l’indicazione stradale per Micheloni inoltrandoci nel piccolo paesino. Dal centro del paesino prendiamo la strada sterrata, a sinistra, che conduce verso i vigneti e proseguiamo su fondo terroso ma ben battuto costeggiando i vigneti che producono il famoso vino Gutturnio. Arrivati all’incrocio con la strada asfaltata giriamo a sinistra e iniziamo a salire verso il paesino Rocca. Giunti alle porte del paese proseguiamo verso sinistra seguendo l’indicazione stradale per Paolini. All’incrocio successivo giriamo a sinistra ...continua su: http://gianolinibike.it/node/4318

View more external

Commenti

    You can or this trail