Difficoltà tecnica   Facile

Tempo  un'ora 53 minuti

Coordinate 516

Uploaded 13 luglio 2015

Recorded giugno 2015

-
-
2.075 m
1.362 m
0
1,3
2,6
5,16 km

Visto 764 volte, scaricato 6 volte

vicino Staffa, Piemonte (Italia)

Portarsi in Val d'Ossola e risalire tutta la valle di Macugnaga attraversare il Paese e arrivare alla fine della strada, frazione di Pecetto, grande parcheggio - a pagamento - in corrispondenza della vecchia seggiovia chiamata del belvedere.
Qui o si decide di percorre a piedi il fondovalle dapprima in dolce pendenza, solcata dalle piste invernali, oppure si prende l'impianto di risalita formato da due tronconi.
In questo caso, dall'arrivo della seggiovia in circa 45 minuti 1 ora di cammino si arriva all'accogliente Rifugio Zamboni Zappa CAI, adagiato nella conca in una splendida posizione al cospetto della parete Est del gruppo del Monte Rosa.
Volendo effettuare l'intero percorso a piedi calcolare circa tre ore. Si segue praticamente la direzione dell'impianto a fune lungo la valle per un ampio tratto guadagnando poco dislivello in prossimità del secondo tratto di seggiovia il pendio si fa sostenuto, il sentiero con una serie di svolte sbuca sulla pista nei pressi del Rifugio Saronno qui con un ultimo tratto si perviene in corrispondenza dell'arrivo della seggiovia. Bar ristoro Belvedere (non sempre aperto). Ora il sentiero, indicazioni sempre presenti, finito un brevissimo tratto erboso ci fa attraversare l'ampia morena ricoperta di detriti rocciosi portandosi sulla costiera di sinistra - direzione di marcia - e proseguendo fino ad incrociare il Rifugio. in un ambiente severo di alta montagna nella conca dominata sulla destra dagli enormi e affascinanti ghiacciai crepacciati che scendono dalla parete Est del Gruppo del Rosa. Davanti a noi - direzione Sud - il Colle delle Locce e alla sua destra la cresta Signal - classico itinerario di arrampicata.
In condizioni di belle giornate si distinguono: sul lato destro del Colle delle Locce, la Punta Tre Amici, la Gnifetto la Zumstein, la Dufour, la Nordend, lo Jagerhorn.

Difficoltà: E
Tempo: 2,45'/3 ore dal Parheggio o, 45'/1 ora dall'arrivo della Seggiovia Belvedere.
Dislivello: 740 m totale

Facile escursione, alla portata di tutti. Ambiente e panorama veramente meritevoli.
Avanti trenta minuti dal rifugio si incontro il laghetto - di fusione - delle locce, (da non confondersi con il lago effimero) che a secondo delle stagioni è più o meno marcato.

Commenti

    You can or this trail