Wikiloc e 1% for the Planet

Noi di Wikiloc continuiamo a sostenere varie iniziative per salvaguardare il pianeta con 1% for the Planet

Autore

Un banco di pesci nell'Oceano Pacifico, una delle più grandi ricchezze biologiche del pianeta.
L'Oceano Pacifico, una delle più grandi ricchezze biologiche del pianeta - Foto di @aboeroba

La biodiversità, le acque cristalline e l’aria pulita sono ciò che troviamo mentre facciamo un’attività a contatto con la natura, un regalo per i sensi. Con il desiderio di preservare questi tesori, Wikiloc partecipa a 1% for the Planet. Grazie a questa iniziativa, doniamo almeno l’1% delle nostre entrate globali a organizzazioni senza scopo di lucro che lavorano per proteggere il pianeta.

Se abbiamo imparato qualcosa nel corso degli anni, è che è necessario continuare a sostenere coloro che si prendono cura del nostro ambiente. Inoltre, abbiamo imparato che ogni nostra attività e ogni azione quotidiana deve prendersi cura della natura ed essere parte della salvaguardia del pianeta. Nel tentativo di Wikiloc di farlo, la nostra collaborazione con 1% for the Planet è uno degli sforzi che facciamo.

Impegno per il pianeta

Negli ultimi anni, Wikiloc ha sostenuto 25 progetti in tutto il mondo grazie a 1% for the Planet:


Queste organizzazioni sono state scelte dai membri del team di Wikiloc. Tutte queste iniziative stanno esercitando un impatto su vari luoghi del pianeta grazie ai loro sforzi per creare consapevolezza e migliorare il nostro ambiente. Si tratta di organizzazioni senza scopo di lucro alle quali vale senza dubbio la pena aiutare.

Uno dei punti cardine di Wikiloc è la conservazione della natura e, per questo, favoriamo le buone pratiche e sosteniamo le azioni a favore di un pianeta sano

Uno dei nostri punti cardine è la conservazione della natura e per questo incentiviamo le buone pratiche e sosteniamo le azioni che favoriscono la salute del pianeta, implementando soluzioni per la sua salvaguardia. Come stabilito da Wikiloc per far parte dell’iniziativa 1% for the Planet, la comunità di Wikiloc contribuisce a sua volta alla conservazione del pianeta, dato che i contributi delle sottoscrizioni e i servizi a disposizione delle organizzazioni sono tutti inclusi in questo 1% che doniamo ogni anno.

Un kayaker rema lungo alcuni blocchi di ghiaccio sul ghiacciaio Surprise in Alaska, nel quale il riscaldamento globale sta accelerando lo scioglimento dei ghiacciai ad alta velocità.
Un kayaker rema tra i blocchi di ghiaccio al Surprise Glacier (Alaska) – Foto di @Carloss

D’altra parte, inseguendo lo stesso obiettivo, Wikiloc ha inserito il plogging tra le attività accessibili dal 2020. Il plogging è uno sport praticato all’aperto e incentrato sulla conservazione della natura. Fare sport raccogliendo la spazzatura che troviamo lungo la strada è un gesto nobile e totalmente benefico per tutti, dato che migliora il pianeta su cui viviamo.

L’iniziativa 1% for the Planet è nata nel 2002 per mano di Yvon Chouinard, fondatore di Patagonia, e Craig Mathews, fondatore di Blue Ribbon Flies. Ogni anno, qualsiasi organizzazione senza scopo di lucro che mira a salvaguardare il pianeta può presentare il suo progetto e le sue proposte a 1% for the Planet al fine di ricevere finanziamenti per portare avanti il suo lavoro. Al contrario, le aziende e gli individui membri che partecipano all’iniziativa possono scegliere a quali progetti destinare l’1% che donano annualmente. Con questo semplicissimo metodo di lavoro, sono stati restituiti al pianeta oltre 295 milioni di dollari, grazie a tutti i membri di 1% for the Planet fino ad oggi.