Come leggere una cartina

Impara a leggere le informazioni di base date su alcune delle cartine più diffuse

Autore

Un cellulare con una cartina offline di Wikiloc sullo schermo
Una cartina offline di Wikiloc

Avere una grande disponibilità di cartine di alta qualità è importante, ma è altrettanto importante saperle leggere. Dopo tutto, essere in grado di leggere una cartina per una qualsiasi delle tue avventure all'aperto ti sarà molto utile, dal momento in cui inizi a pianificare il tuo percorso a quando lo percorrerai. 

Prima di esaminare le cartine più diffuse e capire le informazioni che possiamo ricavare da ciascuna di esse, dobbiamo calarci nel contesto: che cos'è la cartografia? La cartografia è la scienza che si assume la responsabilità di rappresentare le informazioni geografiche sul territorio sulle cartine. Queste informazioni possono essere raccolte tramite l’osservazione del territorio, un lavoro fondamentale per poter fornire i vari livelli di informazione necessari per redigere carte dettagliate e precise. 

Per interpretare correttamente queste informazioni, ci sono alcuni fattori da prendere in considerazione: 

La scala della cartina:

La scala è la proporzione tra la distanza di due punti su una cartina e la sua distanza reale sulla superficie terrestre. La scala tende ad apparire come un numero che indica la distanza sulla cartina e la distanza reale, separati da due punti (:) o da una barra (/). Per esempio, una scala di 1:325.000 significa che ogni millimetro di separazione tra due punti sulla cartina equivale a 325.000 millimetri. 

Si parla di una cartina in piccola scala quando la scala è inferiore a 1:100.000. Contrariamente a quello che il nome può far credere, viene utilizzata per mostrare grandi informazioni geografiche, come Paesi, continenti o emisferi. Su queste cartine, il livello di dettaglio è più basso. Al contrario, le cartine a grande scala tendono ad essere più utilizzate, e presentano una scala superiore a 1:10.000. Si usano comunemente per rappresentare piccole aree, dal momento che i dettagli che contengono sono maggiori. Per lo stesso motivo, le attività all'aperto richiedono più frequentemente l'uso di carte a grande scala. 

Sulle cartine fisse (ad esempio quelle cartacee) la scala viene indicata nella legenda. Al contrario, le mappe digitali variano a seconda del tipo di consultazione. In molti casi, come nel caso di Wikiloc, la scala ideale viene mostrata per difetto, per garantire un'esperienza positiva. 

L'orientamento della cartina: 

Per leggere correttamente una cartina, devi sapere dove si trova il nord. Le cartine tendono a impostare il nord in alto, in modo che tu possa orientarti facilmente posizionando una bussola su una cartina di carta, assicurandoti che il punto cardinale nord corrisponda su entrambi gli strumenti. Sull'App Wikiloc, la posizione del nord viene visualizzata nell'icona della bussola nella schermata di registrazione o sulle schermate che indicano il percorso da seguire. Su queste schermate, la cartina si muove automaticamente, mantenendo i punti cardinali nella tua direzione. Per disattivare questa funzione, basta premere una volta l'icona della bussola e la mappa rimarrà ferma nella direzione in cui si trovava nel momento in cui l'hai messa in pausa. 

Le caratteristiche delle cartine: 

È importante capire le peculiarità della cartina con cui si sta viaggiando. Ecco alcuni dei tipi di cartine più diffusi presenti su Wikiloc:

Cartina Satellitare 

Un cellulare con una cartina satellitare di Wikiloc sullo schermo
Una cartina satellitare

Le cartine satellitari ci permettono di ottenere un rendering fotografico del pianeta, con formazioni terrestri come mari, montagne e deserti. Queste cartine sono composte da fotografie scattate da vari satelliti, con una qualità sufficientemente alta da cogliere i dettagli più minuti. 

Per interpretare queste cartine, è importante analizzare elementi come modelli, forme, texture e colori. Per esempio, usando la scala giusta, i vulcani e i crateri sono elementi facili da distinguere, grazie alla loro forma tondeggiante, così come le montagne per le loro texture sconnesse e ondulate. Grazie ai colori, è facile dedurre se la superficie è coperta di acqua, vegetazione o se ha un clima desertico. Per lo più, l'acqua è rappresentata da un blu scuro; la neve, il ghiaccio o le saline, invece, sono mostrate in bianco. Allo stesso modo, le aree coperte di vegetazione sono rappresentate in toni di verde, mentre le zone desertiche sono rappresentate in tonalità di marrone. 

Oltre ai colori, le cartine satellitari possono anche aggiungere diversi livelli di informazioni. Su una cartina satellitare su wikiloc, puoi trovare strade, frontiere nazionali, nomi di regioni, comuni e altre aree geografiche, come le riserve naturali. Lo strato di ortofoto PNOA dell'IGN (Istituto Geografico Nazionale in Spagna) include anche immagini satellitari. Approfondiremo questo aspetto più avanti! 

OpenStreetMap

Un cellulare con una cartina offline di Wikiloc sullo schermo
Una cartina offline di Wikiloc

OpenStreetMap è un progetto collaborativo che mira a creare cartine gratuite che possano venir modificate da chiunque. Queste cartine includono informazioni geografiche piuttosto precise ottenute tramite ortofotografia, dispositivi GPS e altri metodi di libero accesso. La cartina OpenStreetMap in Spagna contiene dati dell'IGN. 

Una cartina OpenStreetMap è la soluzione ideale per la creazione manuale di un percorso o per seguire un itinerario quando si fanno attività all'aperto. 

Le cartine offline dell’applicazione Wikiloc sono state generate dai dati di OpenStreetMap. Puoi scaricare queste cartine gratuitamente e usarle senza copertura, senza usare dati o essere connesso a Internet (anche in modalità volo!). Per offrire più informazioni, Wikiloc ha aggiunto un livello con alcuni punti di passaggio (vedi le icone e i loro significati). Per non togliere spazio prezioso ai tuoi dispositivi, le cartine offline possono essere scaricate da Wikiloc per paese o regione. 

Mappe specifiche in Spagna

Cartina Base 

Un computer che visualizza una cartina base del National Geographic Institute
Cartina base

Se sei interessato ai percorsi urbani, la cartina da cui dipendere per la tua attività potrebbe essere una Cartina Base. Questa cartina facile da leggere contiene un'abbondante quantità di informazioni nelle zone residenziali. Puoi fare riferimento alla cartografia dei diversi comuni con le loro strade, vie, parchi o altri elementi come edifici e confini comunali. Nelle aree rurali o naturali, questo tipo di cartina mostra fiumi, montagne e altre configurazioni del territorio, attraverso un rendering 3D del terreno.

Cartina raster 

Un cellulare che visualizza una cartina base del National Geographic Institute
Cartina Raster

Se hai familiarità con le cartine stampate, le cartine Raster ti sembreranno certamente facili da interpretare. In sostanza sfruttano lo stesso formato normalmente applicato nella resa cartografica su carta, ma in versione digitale. Queste cartine permettono di navigare liberamente all'interno di tutto il territorio spagnolo, ma con la scala che si vuole utilizzare (da 1:2.000.000 a 1:25.000). Aumentando o diminuendo il livello di dettaglio della cartina, è possibile scegliere quale cartina vedere in un dato momento.

Satellite - Ortofoto PNOA 

Un computer che mostra una cartina satellitare sullo schermo - Ortofoto PNOA dell'IGN
Cartina satellitare - Ortofoto PNOA

Per visualizzare il tuo percorso su un'immagine, il livello Ortofoto PNOA di IGN è la scelta migliore. Questo strato di informazioni permette la visualizzazione del terreno attraverso il progetto spagnolo di ortofoto PNOA (Plan Nacional de Ortografía Aérea), il Piano Nazionale di Ortografia Aerea della Spagna. Partendo da una scala di circa 1:70.000, questa cartina conta su un livello di dettaglio approssimativo compreso tra i 25 e i 50 cm. Inoltre, offre la possibilità di inserire etichette con nomi di luoghi ed entità geografiche che saranno molto utili per la corretta lettura di una cartina e per orientarsi meglio dal punto di vista geografico. 

Cartina Lidar 

Un computer che mostra una cartina Lidar del National Geographic Institute sullo schermo
Cartina Lidar

Se vuoi sapere il dettaglio del rilievo in cui passa un sentiero, la cartina che fa per te è una cartina Lidar, una rappresentazione digitale delle superfici. In questo tipo di cartina, si usa una tavolozza di colore diverso per ogni livello, che stabilisce un gradiente nelle informazioni relative alla vegetazione e agli edifici, a seconda della loro altezza in relazione al terreno. Viene anche applicata un'ombreggiatura, al fine di migliorare la percezione reale del rilievo. Questa mappa dà, quindi, un'immagine in 3D che rappresenta fedelmente il terreno. 

L'Istituto Geografico Nazionale spagnolo e il Centro Nazionale di Informazione Geografica in Spagna gradiscono la scrittura di questo materiale in collaborazione con Wikiloc.