Scarica

Distanza

7,31 km

Dislivello positivo

784 m

Difficoltà tecnica

Difficile

Dislivello negativo

784 m

Altitudine massima

502 m

Trailrank

50

Altitudine minima

193 m

Tipo di percorso

Anello
  • Foto di Ferrata Foro Occhialoni - Buco Colonnello - Grotta Baffoni
  • Foto di Ferrata Foro Occhialoni - Buco Colonnello - Grotta Baffoni
  • Foto di Ferrata Foro Occhialoni - Buco Colonnello - Grotta Baffoni
  • Foto di Ferrata Foro Occhialoni - Buco Colonnello - Grotta Baffoni
  • Foto di Ferrata Foro Occhialoni - Buco Colonnello - Grotta Baffoni
  • Foto di Ferrata Foro Occhialoni - Buco Colonnello - Grotta Baffoni

Tempo

3 ore 42 minuti

Coordinate

2493

Caricato

28 ottobre 2019

Registrato

ottobre 2019
Lascia il primo applauso
1 commento
Condividi
-
-
502 m
193 m
7,31 km

Visualizzato 1628 volte, scaricato 24 volte

vicino a San Vittore, Marche (Italia)

Un giro ad anello sulle zone di Frassassi per il Foro degli Occhialoni passando per un sentiero attrezzato sicuramente allestito per chi percorre le vie lunghe di arrampicata per avere una uscita in sicurezza.

Partiamo dal paese di S. Vittore e prendiamo il sentiero in salita appena dopo il ponte sul Sentino che sale verso il paese di Pierosara.

Al bivio giriamo a SX per il CAI 117 direzione Foro degli Occhialoni e accesso alto alla Grotta del Mezzogiorno.

Arrivati al Foro degli Occhialoni, indossiamo kit e caschetto e procediamo per il tratto in discesa dal foro seguendo il cavo metallico.

Appena finisce il cavo scendiamo di qualche decina di metri e girando a SX riprendiamo il cavo metallico che ci fa attraversare una piccola grotta, la quale sbuca in una piccola cengia (occhio ai sassi non molto stabili) e ci dirigiamo verso la placca.

La placca in salita non è difficile ne complesso ma occhio solo allo scarico di sassi e all'albero nel mezzo della via (che il cavo metallico ci passa proprio in mezzo).

Dopo la placca si arriva in cima e si procede per la cresta a DX, scendendo per alcuni tratti attrezzati e per due passaggi con due corde fisse (uno di 6m e uno di c.a. 10).

Scendendo per bosco si arriva alla base delle pareti di "Solfuria" e da lì abbiamo fatto una visita al settore "Baffoni" e relativa grotta.

prendiamo il sentiero che ricsende e costeggiando il Sentino arriviamo al punto di partenza.

Un sentiero attrezzato non molto difficile e piacevole per passare un pomeriggio alternativo godendo della magnifica vista di questo meraviglioso paesaggio.

1 commento

Puoi o a questo percorso