Tempo  10 ore 57 minuti

Coordinate 2653

Uploaded 10 giugno 2018

Recorded giugno 2018

-
-
1.734 m
360 m
0
3,4
6,7
13,5 km

Visto 450 volte, scaricato 5 volte

vicino Resceto, Toscana (Italia)

Un giro ad anello per esperti.

Nota: la ferrata del Contrario è stata chiusa ufficialmente il 14 maggio 2018 ma per chi l'ha fatta in precedenza non è cambiato praticamente nulla. Ci sono due tratti in cui il cavo è spezzato. Tratti che comunque, per chi è esperto di ferrate, non presentano difficoltà.

Partenza da località Biforco, sopra Forno. L'escursione inizia con il sentiero 167 che fa capire fin da subito che non si scherza.

Dopo circa 45 minuti di una salita ripida e inesorabile si arriva al bivio con il sentiero dei Pradacetti. Quest'ultimo sentiero non CAI risulta il sentiero di discesa più veloce se si fa la ferrata.

Continuando sul 167, che ormai ha fatto capire che rimarrà nella memoria per la sua ripidità, si giunge al bivio ben segnato con la ferrata del Contrario. Proseguendo in direzione della ferrata (segni blu), dopo circa 5 minuti si arriva nei pressi dei ruderi della valle degli Alberghi e dopo circa un quarto d'ora da questi ultimi al bivio, ben segnato, con una fonte d'acqua. Si prosegue per altri 20 minuti e si è all'attacco della ferrata.

La ferrata non è particolarmente impegnativa a livello tecnico, ma è molto lunga (circa 2 ore) e non va mai sottovalutata.

Finita la ferrata si può fare sosta per il pranzo al rifugio Orto di Donna. Si è a circa 4 ore e 30 dalla partenza.

Da Orto di Donna si prende il sentiero 179 che porta prima al bivacco K2 (7 minuti), poi a foce di Cardeto (35 minuti), quindi al bivio con il Pisanino (50 minuti), al bivio con il 178 (1 ora), al bivio con il 36 (1 ora e 10), alla cava di Piastramarina (1 ora e 15) ed infine al passo della Focolaccia (1 ora e 30).

Dal passo della Focolaccia si prende il sentiero 167 che in questo tratto diventa EE (a ragione). Dopo circa 7 minuti si giunge al bivacco Aronte. Qui non è intuitivo trovare la continuazione del sentiero, che si trova sul lato sinitra del bivacco, guardando la porta.

Il sentiero sale ripidamente per ancora 10, 15 minuti sino a Forcella di Porta, poi comincia la discesa che da circa 1735 m s.l.m porta a 1045 m s.l.m. in località case di Carpano.

Nota: questo tratto del 167 che dal bivacco Aronte porta a case di Carpano, in circa due ore e 30 fa un salto di circa 700 metri. Non solo, ma a tratti è esposto con alcuni traversi da fare con attenzione. Effettivamente è un sentiero per escursionisti esperti, come se ne vedono pochi nelle apuane. In compenso, e come accade spesso, mostra paesaggi bellissimi immersi nel verde circandati dal monte Cavallo.

Da case di Capano c'è anche il bivio con il sentiero 170. Si prosegue comunque sul 167 e dopo circa 20 minuti si è nuovamente al bivio con la ferrata del Contrario, qui l'anello si chiude e non resta che tornare a Biforco!

Commenti

    You can or this trail