Tempo  7 ore 11 minuti

Coordinate 7214

Caricato 17 gennaio 2020

Recorded gennaio 2020

-
-
3.275 m
1.586 m
0
3,9
7,8
15,62 km

Visto 29 volte, scaricato 3 volte

vicino Epago, Trentino-Alto Adige (Italia)

Ciaspolata con gran dislivello e finale in quota dove è difficile trovare qualche aggettivo adatto per definire il panorama.
L’ho valutata con livello di difficoltà “impegnativo” per l’ambiente di quota dove, con un minimo calo di visibilità, può essere facile smarrire la via in uno scenario così aperto.
Dal puro punto di vista tecnico è un percorso di difficoltà “medio”, con pendenze mai impegnative – solo nell’avvicinamento al Rifugio Roma nel bosco c’è un tratto di pendio molto ripido, ma il sentiero è largo e lo supera con una serie di comodi tornantini ravvicinati.
Dal Rifugio Roma si sale direttamente il pendio che sta dietro puntando a un Crocifisso, e poi si va verso la risalita di un vallone a fianco della caratteristica cima rocciosa del Tristennӧckl.
Dopo il Tristennӧckl c’è un tratto quasi piano che va verso il settore principale della salita alla vetta.
Si arriva a un pendio a gobbe che si supera con un bel percorso “sinuoso” che sfrutta gli avvallamenti.
Finito questo c’è il finale su un gran piano inclinato di medio-bassa pendenza che conduce verso la breve dorsale finale per la vetta del Monte Magro: qui l’occhio vede tutto facile ma – considerando il dislivello già fatto – le gambe potrebbero non essere tanto d’accordo.
All’arrivo sulla dorsale (salendo pochissimi metri più ripidi) c’è una vista verso sud da togliere il respiro, e in vetta ancora meglio a 360°.
In discesa ho seguito una variante consigliata da un libro (in tedesco) della casa editrice Rother: facile e bella con un buon innevamento come oggi.
In salita dopo il Rifugio Roma ho visto varie tracce di sci, mentre nella variante di discesa non c’era quasi nulla.
Viste le quote e tutto il resto, è chiaramente un itinerario che va bene per le ciaspole fino a stagione invernale inoltrata.
In stagione inoltrata ci sono più ore di luce per gestire con più calma i tempi di questa lunga escursione.
In questo periodo (metà Gennaio) e simili c’è meno luce ma la neve è molto più regolare da inizio a fine giornata a tutte le quote, ed è più probabile trovare una giornata di gran visibilità in vetta.
Waypoint

01 - Parcheggio nella Val del Rio o Bachertal presso Jausenstation Sӓge

Waypoint

02 - Rifugio Roma o Kasseler Hütte - primo passaggio in salita

Waypoint

03 - Punto foto in salita poco dopo il Rifugio Roma o Kasseler Hütte

Waypoint

04 - Punto foto verso il Tristennӧckl

Waypoint

05 - Punto foto in salita verso il Monte Magro o Magerstein

Waypoint

06 - Punto foto in salita verso il Monte Magro o Magerstein

Waypoint

07 - Punto foto in salita verso il Monte Magro o Magerstein

Waypoint

08 - Punto foto in salita verso il Monte Magro o Magerstein

Waypoint

09 - Punto foto salendo verso la dorsale finale nord-ovest del Monte Magro o Magerstein

Waypoint

10 - Arrivo sulla breve dorsale finale nord-ovest del Monte Magro o Magerstein

Waypoint

11 - Croce di vetta del Monte Magro o Magerstein - waypoint 1

Waypoint

12 - Croce di vetta del Monte Magro o Magerstein - waypoint 2

Waypoint

13 - Croce di vetta del Monte Magro o Magerstein - waypoint 3

Waypoint

14 - Punto foto in discesa dal Monte Magro o Magerstein

Waypoint

15 - Punto foto in discesa dal Monte Magro o Magerstein

Waypoint

16 - Punto foto in discesa dal Monte Magro o Magerstein

Waypoint

17 - Punto foto in discesa dal Monte Magro o Magerstein

Waypoint

18 - Punto foto in discesa dal Monte Magro o Magerstein

Waypoint

19 - Punto foto in discesa dal Monte Magro o Magerstein

Waypoint

20 - Rifugio Roma o Kasseler Hütte - secondo passaggio in discesa

Waypoint

21 - Punto foto verso il Rifugio Roma o Kasseler Hütte in allontanamento in discesa

Waypoint

22 - Parcheggio nella Val del Rio o Bachertal presso Jausenstation Sӓge

Commenti

    You can or this trail