Tempo  6 ore 51 minuti

Coordinate 6350

Caricato 14 gennaio 2021

Registrato gennaio 2021

-
-
1.568 m
750 m
0
4,8
9,5
19,05 km

Visualizzato 411 volte, scaricato 5 volte

vicino a Valpiana, Veneto (Italia)

Ciaspolata sicura (… a parte i lupi, vedi foto 😊) se ci si attiene al tracciato base senza la breve variante che ho preso dopo la vetta del Monte Zogo o Monte Doc.
Quando c’è tanta neve assestata e, come oggi, le zone più esposte a degrado veloce sono ancora a posto, questo gruppo montuoso è un gran bel “parco giochi” per le ciaspole.
Purtroppo una situazione buona come quella di questo periodo non arriva tutti gli anni, e non può durare tutta la stagione viste quote ed esposizioni varie.
Dunque, bisogna tenere d’occhio la zona e sfruttare i momenti buoni quando arrivano.
La ciaspolata di oggi deve essere considerata solo un’indicazione – si può tornare sulle stesse cime e quelle vicine in infiniti modi diversi.

Itinerario odierno
Dal parcheggio di Valpiana di Segusino si sale su stradetta di neve battuta fino a Forcella Zogo: oggi fatta tutta con i ramponcini a catenella anche se negli ultimi metri un po’ si sprofondava.
Alla forcella, in normali condizioni di neve, sicuramente bisogna calzare le ciaspole e si segue semplicemente la dorsale che va verso sud-est: primo tratto in un boschetto e poi in campo libero fino alla Croce di vetta del Monte Cesen.
Dal Monte Cesen ancora direzione est/sud-est dentro una depressione e poi in breve risalita su una cima secondaria con un’antenna – da questa si segue una dorsale secondaria leggermente ondulata con discesetta finale e breve risalita a Malga Mariech, con la vetta del Monte Mariech appena sopra.
Qui inizia un tratto, a mio giudizio, spettacolare nella sua facilità: ricalcando il percorso del sentiero CAI 1011 si “cavalca” verso nord tutta la dorsale che divide la Val Paula dalla Val di Mariech, sempre con un super panorama di fronte.
Alla fine il sentiero CAI 1011 cala nel bosco su una sella da cui, proseguendo diritti, si andrebbe in direzione del Monte Garda.
Per ritornare verso la partenza, a questa sella si svolta a sinistra su stradetta che in direzione ovest/sud-ovest riporta a Forcella Zogo passando sotto tutto il lato nord del Monte Cesen.
Oggi c’era una traccia precedente per circa metà di questo tratto, e poi ho dovuto rallentare per la neve profonda.
Da Forcella Zogo facilissima, frequentatissima e battutissima salita al Monte Zogo o Monte Doc.
Dal Monte Zogo o Monte Doc sono sceso direttamente per il pendio sopra Malga Doc, e questa è facile.
Da Malga Doc si può prendere la stradetta di accesso e tornare, verso sinistra, in direzione di Forcella Zogo per ricollegarsi alla strada di neve battuta di prima salita.
Vista l’ottima neve, ho scelto di scendere ancora diretto sotto Malga Doc per il breve tratto fino all’altra stradetta che passa sotto.
Attenzione però, da fare solo con neve ASSESTATA perché il pendio ha un punto sui 30 gradi circa di pendenza e il fondo erboso che sta sotto non è il massimo per la sicurezza.
Da questa seconda stradetta ho girato a sinistra per poi fare un’altra variante.
Prima di ricollegarmi alla strada di neve battuta di prima salita (sempre considerando la neve ottima e abbondante) ho svoltato in discesa nel bosco per poi, con tendenza sinistra, collegarmi a un sentiero non CAI.
Svoltando poco più avanti di quanto ho fatto io, il sentiero si ritrova prima (quasi subito), ma volevo vagabondare un po’ nel bosco.
In realtà, con la neve, questo sentiero non CAI si vede meglio del CAI 1005 che si attraversa per arrivarci.
Quindi senza difficoltà ci si ritrova sulla strada di neve battuta dell’andata.
A mio giudizio, è una “variante carina” con neve perfetta come oggi, ma solo con neve perfetta e abbondante.
Se la neve fosse poca o già rovinata-crostosa non la consiglio: conviene seguire sempre le stradette di base.
Waypoint

01 - Parcheggio in località Valpiana di Segusino

Waypoint

02 - Foto a 'lupo solitario' salendo verso Forcella Zogo

Waypoint

03 - Foto nel finale di salita verso Forcella Zogo

Waypoint

04 - Forcella Zogo - primo passaggio all'andata verso il Monte Cesen

Waypoint

05 - Foto nel boschetto dopo Forcella Zogo

Waypoint

06 - Cima Forcelletta

Waypoint

07 - Foto salendo verso il Monte Cesen

Waypoint

08 - Croce di vetta del Monte Cesen - waypoint 1

Waypoint

09 - Croce di vetta del Monte Cesen - waypoint 2

Waypoint

10 - Vetta secondaria tra il Monte Cesen e il Monte Mariech

Waypoint

11 - Foto in arrivo a Malga Mariech e al Monte Mariech

Waypoint

12 - Malga Mariech

Waypoint

13 - Monte Mariech

Waypoint

14 - Foto lungo la dorsale nord del Monte Mariech

Waypoint

15 - Discesa a fine dorsale nord del Monte Mariech tra i ruderi Pecol

Waypoint

16 - Foto lungo il sentiero CAI 1011 nel bosco

Waypoint

17 - Bivio tra direzione Monte Garda e rientro a Forcella Zogo

Waypoint

18 - Foto a Pian de Vedin lungo la stradetta di rientro a Forcella Zogo

Waypoint

19 - Foto lungo la stradetta di rientro a Forcella Zogo

Waypoint

20 - Forcella Zogo - secondo passaggio al rientro dal Monte Mariech

Waypoint

21 - Monte Zogo o Monte Doc

Waypoint

22 - Malga Doc

Waypoint

23 - Uscita in discesa da stradetta sotto Malga Doc per taglio nel bosco

Waypoint

24 - Foto in discesa nel bosco sotto Malga Doc

Waypoint

25 - Rientro su sentiero in discesa nel bosco sotto Malga Doc

Commenti

    Puoi o a questo percorso