Tempo  7 ore 7 minuti

Coordinate 7021

Caricato 12 febbraio 2021

Registrato febbraio 2021

-
-
1.780 m
978 m
0
5,3
11
21,3 km

Visualizzato 133 volte, scaricato 2 volte

vicino a Cason delle Fratte, Veneto (Italia)

Ciaspolata tutta facile nella versione base quando … è possibile farla.
L’unica incertezza è nel ripido finale che porta nell’area dell’ex caserma NATO di Cima Grappa.
In condizioni normali c’è una mulattiera che con 4 tornanti crea una traccia semplice da seguire.
Quando c’è troppa neve “l’affare si complica”.
Quando la neve è a rischio distacchi per slittamento o lastroni “l’affare si complica ancora di più”.
Oggi ce n’era troppa e pure a rischio distacchi, e ho dovuto cercare un’alternativa per arrivare in vetta e completare l’anello che avevo in programma.
Ho indicato difficoltà “medio” perché bisogna prendersi qualche minuto di ragionamento per fare la scelta giusta.
Il facile finale normale con neve buona sarebbe lo stesso della ciaspolata → Massiccio del Monte Grappa: Monte Prassolan, Cima Grappa e Monte Pertica da Case Pontera di Sopra.

Salita da località Finestron al Monte Pertica per la Valle Cesilla, e poi fino al ripido finale
L’idea di base era salire per la Valle Cesilla fino al Cason del Termine o Malga Termine – tuttavia, per Malga Termine ci sono altre facili varianti che escludono il fondo della Valle Cesilla per chi non vuol fare il giro così largo.
Nel caso di oggi, dal parcheggio di Finestron si prosegue in discesa sulla strada asfaltata verso la località Magnola.
Nella stagione invernale c’è un divieto di transito, il fondo stradale non è ripulito bene come fino a Finestron e comunque – se si vuol fare l’anello – conviene parcheggiare a Finestron al di là dei rischi multe e della stabilità dell’auto (a proprio rischio) sopra la neve.
Questa prima parte continua in direzione nord-est fino a un tornante destro, e poi sud-est fino all’immissione nella stradetta della Valle Cesilla.
Ho camminato in discesa sopra la poca neve che ricopriva l’asfalto per circa 40 minuti, e poi a un bivio con una stradetta privata (prima di arrivare al fondo della Valle Cesilla) la neve è diventata troppo alta e soffice, e da quel punto ho usato le ciaspole fino alla fine.
Dalla Valle Cesilla in dolce salita si entra nella Val del Termine e si arriva al tornante dove si trova il Cason del Termine o Malga Termine.
Dal tornante, sempre per comode stradette, si può arrivare fino al punto di attraversamento della SP 148 Cadorna poco sotto il Monte Pertica.
Oggi, vista la quantità e qualità della neve in quel punto, ho tagliato e attraversato prima dello sbocco naturale della stradetta sulla SP 148.
Dal Monte Pertica è tutto evidente e intuitivo, si scende un po’ e si trova il tracciato del sentiero-mulattiera num. 910, e si arriva sotto il ripido finale che (come scritto più sopra) in condizioni normali è facile da rimontare, ma oggi non era “frequentabile”.

Alternative al ripido finale verso la ex caserma NATO di Cima Grappa
Poco prima di me, sono arrivati sotto al ripido senza tracce due scialpinisti da altro percorso.
Visto il bollettino valanghe, immaginavo fosse a rischio quel tratto, e mi sono fermato per vedere come l’avrebbero affrontato i due scialpinisti.
Per farla breve, la traccia non teneva, “perdevano” spesso lo sci a valle scaricando qualche grumo-placchetta di neve, e poco prima dell’uscita in alto si sono girati perché c’era una lastra di ghiaccio che il vento aveva evidentemente scoperto.
Non avevano i ramponi per camminare sopra la cresta, non li avevo neanch’io, e sono passato al piano B senza provare a salire.
Il piano B migliore – in questo caso e senza dover tornare per la via di arrivo – prevede di scendere (facilmente) verso l’area del Rifugio Scarpon, e poco dopo piegare a sinistra per un facile vallone che porta sul finale di salita al Sacrario di Cima Grappa sulla linea di chi arriva dai Colli Alti.
Prima di scendere verso il Rifugio Scarpon ho provato un’alternativa che potesse evitare i due attraversamenti stradali necessari.
In pratica ho traversato, con seconda parte nel bosco, sempre a est della SP 148, fino a un ripido vallone che sta sotto l’area delle bandiere di Cima Grappa.
Questo vallone ha un’esposizione completamente diversa dal ripido di salita verso l’ex caserma NATO, e oggi la neve era in buone condizioni.
Però è ripido: nella seconda metà c’è qualche metro che supera di poco i 30°.
Non è da fare se la neve non è a posto: la soluzione base sicura è sempre quella per il Rifugio Scarpon anche con il fastidio dei due attraversamenti stradali.
Dalla testata del ripido vallone si è a pochi metri dalla vetta lato Bandiera Italiana (che oggi non era issata).

Chiusura dell’anello per i Colli Alti
Qui non c’è niente da descrivere: è troppo conosciuta!
Rimane sempre una piacevole discesa di relax con qualche breve controsalita, e si perdono poco più di 500 metri di dislivello netto tra Cima Grappa e il parcheggio di Finestron.
Waypoint

01 - Parcheggio in località Finestron

Waypoint

02 - Foto in località Magnola

Waypoint

03 - Immissione sulla stradetta di fondo della Valle Cesilla

Waypoint

04 - Cason del Termine o Malga Termine

Waypoint

05 - Foto nei pressi di Malga Busetto

Waypoint

06 - Foto salendo dopo Malga Busetto

Waypoint

07 - Uscita da stradetta per breve salita finale verso il Monte Pertica

Waypoint

08 - Foto a Cima d'Asta dall'area di Col Casera

Waypoint

09 - Attraversamento SP 148 Cadorna

Waypoint

10 - Croce di vetta del Monte Pertica

Waypoint

11 - Foto verso dorsale dei Monti Solaroli

Waypoint

12 - Foto lungo il tracciato del sentiero 910

Waypoint

13 - Foto lungo il tracciato del sentiero 910

Waypoint

14 - Foto in arrivo al ripido (oggi non superabile con le ciaspole) per l'ex caserma NATO di Cima Grappa

Waypoint

15 - Inizio deviazione per linea alternativa di salita verso Cima Grappa

Waypoint

16 - Foto lungo la deviazione per linea alternativa di salita verso Cima Grappa

Waypoint

17 - Base vallone finale di salita al Sacrario di Cima Grappa

Waypoint

18 - Uscita dal vallone finale di salita al Sacrario di Cima Grappa

Waypoint

19 - Cima Grappa zona Bandiera Italiana - waypoint 1

Waypoint

20 - Cima Grappa zona Bandiera Italiana - waypoint 2

Waypoint

21 - Inizio discesa verso i Colli Alti

Waypoint

22 - Foto in discesa lungo i Colli Alti

Waypoint

23 - Attraversamento SP 148 Cadorna

Waypoint

24 - Foto in discesa lungo i Colli Alti

Waypoint

25 - Bandiera e Croce del Monte Asolone

Waypoint

26 - Foto poco prima di arrivare al Col della Berretta

Waypoint

27 - Col della Berretta

Waypoint

28 - Rientro a Finestron dai Colli Alti

Commenti

    Puoi o a questo percorso