Tempo in movimento  4 ore 6 minuti

Tempo  8 ore 22 minuti

Coordinate 3087

Caricato 17 febbraio 2019

Recorded febbraio 2019

-
-
2.074 m
1.588 m
0
4,6
9,2
18,35 km

Visto 52 volte, scaricato 2 volte

vicino San Lorenzo, Abruzzo (Italia)

Partenza dal Rifugio di Passo Godi alle 8:00 in una giornata di febbraio a dir poco primaverile. Ci dirigiamo verso l'inizio del sentiero Y7 Pietrature. Non era possibile parcheggiare in quel punto per la neve accumulata. Dal sentiero iniziamo a salire sui passi di chi ci ha preceduto in direzione Monte Godi. La nostra scelta è stata quella di bruciare tutto il dislivello immediatamente con forze fresche e temperatura ideale. Tutta la salita ha visto neve a tratti compatta a tratti marcia con pendenze del 35 40 per cento. Saliti in cima abbiamo preso la via di cresta verso il Monte Godi tra panorami eccezionali su tutto il PNALM Majella e Gra Sasso. Alle 10 arrivati in vetta al Monte Godi 2011mt. La direzione successiva è scendere sulla valle dello Ziomas per incrociare il sentiero Y7 e salire sul Monte Campitello. Invece di scendere direttamente dalla costa del Godi abbiamo deciso godendoci la giornata di scendere più morbidamente dal sentiero più battuto arrivando al Y7 contrassegnato da una grande lapide dedicata a Giovanni Paolo II. Il fuori sentiero può far risparmiare almeno 30 minuti. Da li è iniziato un piccolo saliscendi pe arrivare all'attacco della parete del Monte Campitello. Lasciato alla base del Monte il mio compagno di avventura, sono salito direttamente verso il Campitello su una pendenza sempre tra i 35/40 gradi su una neve più solida e ghiacciata. Alle 12 sono arrivato in vetta, 2014mt, il tempo di capire quale fosse la cima della Serra del Campitello e di apprezzare il panorama sul Marsicano e sulla serra dello Ziomas e sono ripartito spedito verso la Serra. Anche in questo caso ho incontrato neve morbida, fradicia e ghiacciata, nessun altro escursionista e almeno tre impettate su altrettante creste. Alle 12:30 sono arrivato sulla vetta della Serra del Campitello 2024mt. Alle 13 sono di nuovo sulla vetta del Campitello pronto per tornare a prelevare il mio amico. Ma durante la discesa spostandosi non l'ho più trovato ed era impossibile rintracciarlo in quanto su tutta la Serra non c'è campo. Arrivato di nuovo sulla lapide dedicata a Giovanni Paolo II il segnale è tornato ed ho raggiunto il mio amico al rifugio dello Ziomas. In tutto avrò perso 30 minuti nel cercarlo e se dalla vetta della Serra avessi preso subito la valle direzione Y7 Capramorta forse avrei risparmiato un altra mezzora. Ma va bene così. Sull'Y7 poi è stata tutta una passeggiata verso il Rifugio Passo Godi dove ci aspettava l'inferno dei turisti domenicali. Ore 16. Auto in seconda fila, pulmann, auto sul lato della strada trasformata in una corsia, gente ovunque chiasso e difficoltà anche nel cambiarci. Il viaggio di ritorno sulla Roma L'Aquila una coda infinita. A volte risparmiare 30 minuti o un ora sui fuori sentiero o su una più corretta pianificazione del percorso può fare la differenza sulla via del ritorno.

Commenti

    You can or this trail