Tempo  8 ore 16 minuti

Coordinate 8229

Caricato 9 marzo 2020

Registrato marzo 2020

-
-
1.782 m
1.160 m
0
6,5
13
25,87 km

Visualizzato 34 volte, scaricato 1 volte

vicino a Boffat, Veneto (Italia)

Ciaspolata assai lunga che si svolge tutta su percorsi frequentati o molto frequentati o … super-frequentati.
La versione completa ha senso con le giuste ore di luce, e una quantità-qualità di neve che non sia di rallentamento per l’andatura.
Lungo i dolci pendii e le dolci vallate che si attraversano ci sono un’infinità di deviazioni-varianti possibili, ed oggi ho aggiunto quelle che credo siano le due principali, cioè le vette del Monte Prassolan e del Monte Pertica.
Tutto non si può fare in una volta, ed è un’ottima scusa per tornarci più volte e dare sfogo alla fantasia.
Fatta in questo modo, è tecnicamente facile, fisicamente impegnativa, e serve un po’ di attenzione per non sbagliare qualche bivio-svolta e non perdere la direzione generale.
**********
Andata da Case Pontera di Sopra a Cima Grappa passando per il Monte Prassolan
Dalla partenza si procede sempre su strade forestali fino alla deviazione per la breve salita sulla dorsale sud-est del Monte Prassolan.
(La registrazione GPS di oggi continua circa 200 metri oltre la vetta del Monte Prassolan fino a un grosso cippo di legno da dove si può godere un bel panorama.)
Dal Monte Prassolan si scende verso sud-ovest fino a sfiorare la Strada Provinciale 148 Cadorna – appena dall’altro lato della strada c’è il percorso finale di rientro, e si può creare un primo facile anello dove ci sarà il tempo per fare varie facili deviazioni.
Dal punto di incontro con la SP 148 si imbocca un’altra strada forestale che porta nella Conca delle Bocchette dove sono ben segnalati da cartelli vari percorsi per le ciaspole.
Risalendo la facile conca si arriva all’Albergo Forcelletto che, con il Rifugio Bocchette, è un punto di riferimento per la partenza delle escursioni – e qui, nella versione di oggi, si chiude un altro anello tra andata e ritorno dalla fine del precedente.
Per risalire il finale della Conca delle Bocchette ho attraversato un paio di volte la stradetta asfaltata che porta al Rifugio Bocchette approfittando della neve stesa sull’asfalto per facilitare i passaggi, ma si possono evitare del tutto questi attraversamenti tenendo una linea iniziale tutta sulla destra.
Dall’Albergo Forcelletto si imbocca il largo e ben indicato sentiero che porta alla Sella del Monte Pertica, e poi sempre in modo molto evidente su larghe tracce (che inizialmente scorrono a poca distanza dalla SP148) fino a Cima Grappa.
Attenzione nei 4 tornantoni finali che risalgono il pendio ovest sotto Cima Grappa.
Il pendio con tornanti in sé è molto ripido e assai valanghivo.
D’altra parte, con la giusta quantità di neve (non troppa) assestata, la traccia da seguire è molto facile e senza pericoli, ma bisogna evitare tagli diretti fantasiosi che possono diventare pericolosi.
Nella registrazione GPS si nota un taglio che ho fatto (poco più di 30 gradi in quel punto – già al limite per le ciaspole) considerando la neve ottima, ma ATTENZIONE!
C’è un’altra (bella) possibilità di salita finale che passa su una crestina ed evita un paio di tornanti; è usata per lo più dagli scialpinisti o da chi cammina: anche qui, attenzione a ciaspolarci sopra (oggi ho evitato).
**********
Rientro da Cima Grappa a Case Pontera di Sopra passando per il Monte Pertica
Da Cima Grappa si rientra alla Sella del Monte Pertica e poi si tira diritto a fianco della SP 148 verso la facile salitella finale per la Croce di vetta del Monte Pertica.
Dal Monte Pertica sono sceso verso l’Albergo Forcelletto in modo diretto per la dorsale nord (è una traccia indicata in direzione salita da apposito cartello nei pressi dell’albergo).
È una discesa boschiva divertente e non difficile con buon innevamento come oggi.
Nella parte bassa c’è un serie di alberi schiantati a terra che costringe a qualche zig-zag per evitare di saltare i tronchi: non è molto complicato.
Rientrati all’Albergo Forcelletto si imbocca la stradetta-tratturo che sta subito dietro (segnavia CAI 910), e si segue fino a Malga Fiabernù, dove si svolta seccamente a destra e si continua fino a ritornare al bordo della Strada Provinciale 148 Cadorna di fronte al punto di discesa dal Monte Prassolan.
Qui si taglia facilmente nel bosco per poco più di 100 metri per evitare di salire sull’asfalto e per imboccare l’ennesima stradetta forestale.
Ora c’è un tratto veramente lungo fino alla zona di Malga Fredina, dove c’è il secondo (dopo quello nei pressi dell’Albergo Forcelletto) attraversamento obbligatorio della SP 148.
Qui siamo vicini al parcheggio, e chi ne ha abbastanza di neve può rientrare in breve camminando sull’asfalto.
Siccome io non ne avevo abbastanza, ho attraversato salendo i pochi metri della collinetta del Monte Fredina, e poi giù in neve vergine fino al parcheggio di Case Pontera di Sopra.
Waypoint

01 - Parcheggio a Case Pontera di Sopra - waypoint 1 a inizio ciaspolata

Waypoint

02 - Incrocio con direzioni per Casere della Val Tosella e Cima Val Tosella

Waypoint

03 - Punto foto attraversando la conca superiore della Val dell'Albero

Waypoint

04 - Punto foto dalla strada forestale che conduce verso la salita al Monte Prassolan

Waypoint

05 - Svolta a gomito della strada forestale all'inizio della dorsale sud-est del Monte Prassolan

Waypoint

06 - Punto foto salendo la dorsale sud-est del Monte Prassolan

Waypoint

07 - Punto foto salendo la dorsale sud-est del Monte Prassolan

Waypoint

08 - Punto panoramico oltre la vetta del Monte Prassolan nei pressi di un grosso cippo di legno

Waypoint

09 - Monte Prassolan

Waypoint

10 - Inizio della strada forestale che porta verso la Val delle Bocchette dopo discesa a sud-ovest dal Monte Prassolan

Waypoint

11 - Bivio all'arrivo nella Conca delle Bocchette

Waypoint

12 - Bivio con possibile deviazione per il Rifugio Bocchette

Waypoint

13 - Punto foto nel finale di salita verso l'Albergo Forcelletto

Waypoint

14 - Albergo Forcelletto - primo passaggio all'andata

Waypoint

15 - Punto foto alla Conca delle Bocchette dal sentiero verso la Sella del Monte Pertica

Waypoint

16 - Punto foto lungo il sentiero verso la Sella del Monte Pertica

Waypoint

17 - Sella del Monte Pertica

Waypoint

18 - Punto foto in salita tra la Sella del Monte Pertica e Cima Grappa

Waypoint

19 - Punto foto in salita tra la Sella del Monte Pertica e Cima Grappa

Waypoint

20 - Punto foto al primo tornante in salita sul ripido pendio finale ovest per Cima Grappa

Waypoint

21 - Punto foto al secondo tornante in salita sul ripido pendio finale ovest per Cima Grappa

Waypoint

22 - Punto foto al terzo tornante in salita sul ripido pendio finale ovest per Cima Grappa

Waypoint

23 - Punto foto al quarto tornante in salita sul ripido pendio finale ovest per Cima Grappa

Waypoint

24 - Punto foto nel passaggio dalla zona ex base NATO verso il Sacrario Militare di Cima Grappa

Waypoint

25 - Bandiera Italiana di Cima Grappa - waypoint 1

Waypoint

26 - Bandiera Italiana di Cima Grappa - waypoint 2

Waypoint

27 - Punto panoramico a un tornante in discesa nel pendio ovest sotto Cima Grappa

Waypoint

28 - Punto foto rientrando verso la Sella del Monte Pertica

Waypoint

29 - Punto foto poco oltre la Sella del Monte Pertica andando verso il Monte Pertica

Waypoint

30 - Inizio salitella finale da sud-est verso il Monte Pertica

Waypoint

31 - Croce di vetta del Monte Pertica

Waypoint

32 - Punto foto in discesa sulla dorsale nord del Monte Pertica

Waypoint

33 - Albergo Forcelletto - secondo passaggio al ritorno

Waypoint

34 - Punto foto nei pressi di Malga Fiabernù

Waypoint

35 - Arrivo nei pressi della SP 148 Cadorna e facile traverso di collegamento verso altra strada forestale

Waypoint

36 - Punto foto nella lunga strada forestale che porta verso Malga Fredina

Waypoint

37 - Attraversamento Strada Provinciale 148 Cadorna nelle vicinanze di Malga Fredina

Waypoint

38 - Monte Fredina

Waypoint

39 - Punto foto in discesa dal Monte Fredina

Waypoint

40 - Parcheggio a Case Pontera di Sopra - waypoint 2 di rientro

1 commento

  • Foto di L2-Ruwenzori

    L2-Ruwenzori 9-mar-2020

    Quanta bella neve zietto. Bellissime foto: complimenti.

Puoi o a questo percorso