Tempo  4 ore 7 minuti

Coordinate 4198

Uploaded 24 gennaio 2018

Recorded gennaio 2018

-
-
2.237 m
1.609 m
0
2,8
5,5
11,05 km

Visto 107 volte, scaricato 0 volte

vicino Nolesca, Trentino-Alto Adige (Italia)

Escursione con dislivello non eccessivo, facile e con bel panorama finale.
Solo nei traversi nel bosco poco prima e poco dopo Malga Scanaiol può essere che si sia costretti a ciaspolare un po’ male se c’è troppa neve che copre la linea ottimale del sentiero – questo, comunque, è un problema comune a tutti i tracciati che prevedono dei traversi, l’importante è che non siano in zone pericolose.

Si parte seguendo il battutissimo sentiero CAI 350 che attraversa tutta la bella piana del Lago di Calàita e lo si segue fino al bivio con l’ex CAI numero 9.
Da qui ancora per bosco che progressivamente si dirada fino allo sbocco nell’ampio vallone che porta verso sinistra a Forcella Scanaiol e da cui, mantenendosi più centrali, si infila il largo canale che porta sulla cresta poco prima di Cima Tognazza.
Questo tratto è molto soleggiato (esposizione sud e sud-est) e bisogna tenerne conto a seconda delle temperature previste per capire come sarà lo stato della neve.
Il canale è di pendenza media, si percorre tranquillamente anche andando su diritti, ma se è un periodo caldo potrebbero esserci problemi con neve bagnata e tutte le trasformazioni che può subire con altri cambi di temperatura.
  • Foto di 02 - Inizio ciaspolata su CAI 350
  • Foto di 02 - Inizio ciaspolata su CAI 350
  • Foto di 06 - Malga Scanaiol di Siror
  • Foto di 07 - Punto foto su piano inizio vallone finale
  • Foto di 08 - Punto arrivo sulla cresta finale per Cima Tognazza
  • Foto di 08 - Punto arrivo sulla cresta finale per Cima Tognazza
  • Foto di 09 - Cima Tognazza
  • Foto di 09 - Cima Tognazza

Commenti

    You can or this trail