Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  7 ore 11 minuti

Coordinate 6603

Uploaded 23 marzo 2018

Recorded marzo 2018

-
-
2.195 m
1.075 m
0
3,9
7,8
15,6 km

Visto 67 volte, scaricato 2 volte

vicino Ziano di Fiemme, Trentino-Alto Adige (Italia)

Difficoltà media per un unico punto durante la discesa da Mandriccione per ricollegarsi al percorso di salita.

Se dal Baito dei Slavazi si fa andata e ritorno normale per il Becco dei Slavazi, il percorso è tutto assai facile, quasi tutto in “varie configurazioni di bosco” e su vari tipi di stradette, sentieri e tracce: poi si sbuca in cima e la vista sarà libera da piante.
Viste le dolci inclinazioni del pendio e le numerose stradette e sentieri che salgono, sono possibili vari altri itinerari.

Tornando al punto da valutare, è un breve tratto di traverso che scorre sopra una piccola scarpatina e oggi presentava con molta evidenza uno strato di neve bagnata (l’unico punto di tutto il giro!) su fondo erboso: veramente pochi metri ma PERICOLOSI – anche perché c’era un breve canalino a fianco con la stessa esposizione dove era scesa una mini valanga a lastroni: dunque da evitare.
A quel punto si può:
1. Tornare indietro verso le cime e rifare in discesa l’ultimo tratto di salita
2. Scendere ancora per la stessa vallata (se si conosce) cambiando completamente il percorso di discesa
3. Infilarsi in mezzo a un gruppo di alberi ben fitti (per avere una buona sicurezza) e risalire così il ripido pendio che, in quella direzione, sta a destra
Ho scelto l’opzione 3 (con l’intenzione di ritornare alla 2 se avessi incontrato imprevisti) e poi – come si vede dalla traccia – ho fatto un breve giro per ricollegarmi al punto critico dall’altro lato e capire meglio: anche dall’altro lato – e arrivando più vicino ai pochi metri sopra la scarpatina – si capiva bene che era da evitare con quella pessima neve (ripeto: unico punto di neve brutta di tutto il giro).

Valutate se provare quella discesa con il rischio di fatiche supplementari per seguire le migliori opzioni di sicurezza, oppure stare sempre sul bello e sicuramente tranquillo itinerario normale.
  • Foto di 03 - Baito Bambesta
  • Foto di 03 - Baito Bambesta
  • Foto di 04 - Baito dei Slavàzi (o Slavàci o Slavàsi)
  • Foto di 04 - Baito dei Slavàzi (o Slavàci o Slavàsi)
  • Foto di 04 - Baito dei Slavàzi (o Slavàci o Slavàsi)
  • Foto di 04 - Baito dei Slavàzi (o Slavàci o Slavàsi)
  • Foto di 05 - Croce di vetta Becco dei Slavàzi
  • Foto di 05 - Croce di vetta Becco dei Slavàzi
  • Foto di 05 - Croce di vetta Becco dei Slavàzi
  • Foto di 05 - Croce di vetta Becco dei Slavàzi
  • Foto di 06 - Croce di vetta Mandriccione
  • Foto di 06 - Croce di vetta Mandriccione
  • Foto di 06 - Croce di vetta Mandriccione
  • Foto di 06 - Croce di vetta Mandriccione
  • Foto di 07 - Punto deviazione per neve instabile da linea di discesa normale da Mandriccione

Commenti

    You can or this trail