• Foto di Castelluccio - rifugio Argentella e ritorno
  • Foto di Castelluccio - rifugio Argentella e ritorno
  • Foto di Castelluccio - rifugio Argentella e ritorno
  • Foto di Castelluccio - rifugio Argentella e ritorno
  • Foto di Fontana
  • Foto di Foto

Tempo in movimento  22 ore 10 minuti

Tempo  un giorno un'ora 59 minuti

Coordinate 3163

Caricato 1 gennaio 2020

Registrato gennaio 2020

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
2.028 m
1.288 m
0
5,3
11
21,11 km

Visualizzato 367 volte, scaricato 5 volte

vicino a Castelluccio, Umbria (Italia)

Percorso
Bel giro per le Pianacce che prosegue poi per l'irto sentiero verso Forca Viola per poi girare a sinistra verso la fonte delle Fate ed infine verso il rifugio Argentella.

Con ciaspole fino al rifugio Ghezzi e Pianacce e poi ramponi fino al rifugio Argentella (ghiaccio sul sentiero).
Abbiamo passato il capodanno al rifugio Argentella.
4 ore per la salita, 3 ore per la discesa. Molto meno in assenza di neve.

Le Pianacce possono essere afose in estate.

Forca Viola è sempre spettacolare in ogni stagione ma è meglio evitarla quando è carica di neve fresca e per questo motivo abbiamo tagliato evitandola all'andata.

Una volta arrivati, la vista dal rifugio sulla piana di Castelluccio merita la fatica. Anzi, se dormite nel rifugio: aprite le sedie sul bordo del pianoro e godetevi paesaggio e tramonto.
Bello anche lo scorcio verso il Massiccio del Vettore dove potete notare la sequenza delle tre vette che ricordano il simbolo del parco.

Zona riserva integrale: niente cani al seguito.

Nota 1.
Purtroppo ho dimenticato di bloccare Wikiloc all'arrivo a Castelluccio e...la traccia appare più lunga di circa 5 km di quello che in realtà è. Mi capita spesso 😒.

Nota 2.
Abbiamo abbandonato il sentiero Cai all'andata poco prima di Forca Viola per evitare il passo con la neve fresca. Abbiamo ripreso il sentiero salendo in verticale con doppia piccozza.
Al ritorno abbiamo invece seguito il sentiero Cai.
Valutate voi le condizioni meteo e decidete quale dei due seguire.
Il mio consiglio? Seguite il sentiero se non c'è vento forte ma evitate Forca Viola se c'è tanta neve: il rischio valanghe è alto per via delle importanti verticalità lato massiccio Vettore.

La Fontana delle fate ha ripreso a dare acqua. Quindi potete rifornirvi.

Nota 3.
Il rifugio si può prenotare, ha 4 posti letto e stufa per riscaldamento.
Fontana

Fontana

Foto

Foto

1 commento

  • Foto di dna.trekk

    dna.trekk 3-gen-2020

    Grazie !è stata una bella esperienza

Puoi o a questo percorso