Tempo  8 ore 2 minuti

Coordinate 2323

Uploaded 15 agosto 2012

Recorded agosto 2012

-
-
1.632 m
607 m
0
9,1
18
36,48 km

Visto 3635 volte, scaricato 64 volte

vicino Morino, Abruzzo (Italia)

Percorso più impegnativo del previsto con una dura salita fino al paese di Meta addolcita da strada quasi tutta asfaltata.
A Meta sosta ristoratrice al parco antistante la chiesa dove si sta tenendo un funerale.
Dopo Meta comincia un salitone di molti chilometri su strada brecciata dove le ruote fanno poca presa e perciò si fatica di più.
Non a caso (probabilmente) qui si snoda una via crucis con bei pannelli in bronzo.
Con qualche sosta per riprendere fiato ed idratarsi arrivo al rifugio Cerasoli dove una scritta sul muro indica il sentiero per Monte Viglio e Filettino.
Dopo poco arrivo al valico che domina la valle.
Sbaglio pensando che il più duro sia passato.
Dopo una lunga discesa arrivo ad un bivio difficile da individuare: infatti non ci riesco e decido di seguire la traccia scaricata dal bellissimo sito di Paola e Gino.
Così facendo mi ritrovo nel fitto del bosco con bici a mano fra sterpi e sassi, sono rincuorato nel vedere che sto comunque seguendo la traccia (dimenticavo: quasi indispensabile il gps!).
Infatti dopo poco tempo (che però a me sembra infinito) sbuco sulla sterrata che finisce presto però in una radura da dove bisogna salire sempre bici alla mano per quasi un chilometro con pochi tratti pedalabili per chi ha scarsa tecnica come me.
Si guada quindi il fosso della Liscia uscendo completamente asciutti perchè adesso non c'è una goccia d'acqua.
Si prende una bella strada larga che dopo poco ci immette nella discesona di parecchi chilometri su strada brecciata dove sono impegnato duramente nel controllo della bici e delle giuste traiettorie.
Si arriva finalmente su asfalto e poco dopo al punto di partenza.
L'immersione nella natura e l'aria pulita che a Roma mi posso solo sognare mi ripagano dello sforzo che comunque mi fa sicuramente bene alla salute.
Ed è una bella soddisfazione constatare che, anche se a tozzi e bocconi, si è completato il percorso!
Naturalmente questi percorsi impegnativi si devono affrontare avendo già un discreto allenamento ed un minimo di tecnica anche se scarsa come la mia.

IBP 134 CB

p.s. Lo so che si chiama Zompo lo Schioppo :-))
E' asciutto
Rifugio Cerasoli
L'agognato valico
Ristoro al parco di Meta
Sembra ti cadano addosso...
Madonnina a grandezza presepe casalingo dove mi sembra di leggere "Amici Settimio"

Commenti

    You can or this trail