• Foto di Veio archeologica e nuova Francigena
  • Foto di Veio archeologica e nuova Francigena
  • Foto di Veio archeologica e nuova Francigena
  • Foto di Veio archeologica e nuova Francigena
  • Foto di Veio archeologica e nuova Francigena
  • Foto di Veio archeologica e nuova Francigena

Tempo  5 ore 41 minuti

Coordinate 1571

Uploaded 29 giugno 2016

Recorded gennaio 2010

-
-
173 m
12 m
0
14
28
56,84 km

Visto 946 volte, scaricato 58 volte

vicino Della Vittoria, Lazio (Italia)

Si inizia percorrendo tutta la ciclabile di Monte Mario per raggiungere velocemente la Riserva dell'Insugherata. Si segue il single track del picchio che, passando nel bosco tra le siepi di pungitopo, ci conduce nella vallata sottostante. Alcuni tratti sabbiosi e poi veloci fino al fosso dell'Acqua Traversa. Si gira verso sx e, dopo il ponte sul fosso, mantenersi alla dx del sentiero, qualora i rovi fossero troppo invadenti. Usciti sulla Cassia all'altezza del raccordo, proseguire per qualche km sulla consolare fino a La Storta; la strada è abbastanza larga, quindi tenersi sempre sulla corsia laterale.
Superata La Storta, anzichè dirigerci a Isola Farnese, utilizziamo un single track nel bosco che ci porta in prossimità della tomba delle Anatre (breve salita per arrivarci). Poi veloci fino alla Cascata della mola e, utilizzando il sentiero che scende a dx in prossimità della zona archeologica, pedaliamo fino alla Piazza d'Armi dove ci sono alcuni resti del vecchio insediamento. Altro single track e, alla fine, giriamo a dx verso isola farnese su via Prato della Corte; a sx c'è il nuovo ponte sul Cremera che, superato, ci porterebbe in direzione Roma ricollegandosi alla traccia, se ci fosse la necessità di abbreviare il percorso.
Da Isola Farnese superiamo di nuovo la cascata e poi diretti verso la nuova Francigena, passando su un prato panoramico su tutta la valle.
La Variante della Francigena è bellissima, molto curata e con un nuovo accesso pedonale. Dopo alcuni sali e scendi molto veloci, verso la fine merita una visita la Tomba Campana. Si riprende a questo punto la Francigena in direzione Roma, Ponte Milvio.
Si va diretti verso via prato della corte che ci riporterà velocemente all'altezza del raccordo, dalle parti di Labaro. Si risale però verso il Sant'Andrea e si scende lungo via valle vescovo fino alla ciclabile Tevere. I cancelli in entrata e in uscita di via valle vescovo si superano con un passaggio pedonale di lato.
Percorrere il giro come l'ho descritto, in senso orario.
Pedalata molto bella e panoramica, con alcuni single track, in una zona che si raggiunge facilmente anche in treno con la linea FL3 (fermata La Storta) con partenze a Roma Tiburtina, Roma Tuscolana e Roma Ostiense; bella anche dal punto di vista archeologico.

Commenti

    You can or this trail