Slide78
  • Foto di Vallon de Bassera
  • Foto di Vallon de Bassera
  • Foto di Vallon de Bassera

Difficoltà tecnica   Impegnativo

Tempo  5 ore 26 minuti

Coordinate 1558

Uploaded 2 ottobre 2013

Recorded ottobre 2013

-
-
924 m
142 m
0
7,4
15
29,49 km

Visto 1632 volte, scaricato 12 volte

vicino Fanghetto, Liguria (Italia)

Dalla piazza di San Michele di Olivetta iniziamo a pedalare sulla statale, in direzione del colle di Tenda, percorsi circa 300 metri svoltiamo a sinistra sulla strada che conduce a Olivetta San Michele.
Procediamo sempre sul manto asfaltato sino a raggiungere il Col de Vescavo dove ci immettiamo nella strada D193 in direzione di Piene Haute, continuiamo a salire sempre su asfalto sino ad raggiungere i pressi del paese.
Alcuni metri prima di entrare in Piene Haute svoltiamo a sinistra su una strada sterrata con indicazioni per il Col de Brouis, il fondo sterrato e la pendenza non eccessiva ci consente di arrivare al Colle di Paula, dove troviamo alla nostra sinistra un bacino idrico.
Continuiamo a pedalare sulla strada principale e raggiunti i 25 chilometri dalla nostra partenza troviamo sulla nostra destra un sentiero in leggera salita che punta nella direzione da cui siamo arrivati; ci immettiamo su questa traccia e dopo poche pedalate ci porta su uno spiazzo erboso con una croce Celtica e un ottimo colpo d’occhio sul paese di Piene Haute.
A fianco della croce parte il nostro sentiero di discesa, attraversa alcune volte la strada da noi percorsa in salita sino a riportarci al Colle di Paula.
Dal colle ci immettiamo sul sentiero alla nostra destra con indicazione Vallée de la Bassèra, la traccia rimane in piano per alcuni metri, poi con piccole salite scavalca il crinale e raggiungiamo un piccolo spiazzo erboso, inizia ora la parte in discesa più tecnica.
Il single track divalla in mezzo ad un bosco con tornanti molto stretti, sino a raggiungere il fondo del vallone, mantenendoci sempre sulla sinistra del corso d’acqua la traccia prosegue con alcuni saliscendi; in questo tratto bisogna prestare molta attenzione hai cartelli di pericolo perché il sentiero passa sopra ad alcune “marmitte dei giganti”, procediamo con molta prudenza e la bici al fianco per alcuni tratti.
Passati questi tratti esposti il sentiero ricomincia la sua discesa nel bosco attraversa il rio alcune volte e poi raggiunti i 19 chilometri circa inizia a risalire, trascorsi pochi metri in salita si presenta alla nostra sinistra un ripidissimo sentiero che riscende lungo le sponde del torrente, scendiamo questo tratto con la bici al fianco, per poi risalire ai piedi del ponte una scalinata.
Giunti sulla strada asfaltata D 93 rimontiamo in sella e oltrepassiamo il ponte, la strada inizia a salire sino a raggiungere il Col de Vescavo in cui eravamo transitati ad inizio della gita.
Come in precedenza ricalchiamo la salita per Piene Haute e all’ingresso del paese seguiamo le indicazioni della segnaletica n.133 e svoltiamo a destra, dopo una brevissima salita lastrica di pietre ci attende la nostra ultima discesa.
Scendiamo sul sentiero per circa 800 metri e al primo bivio imbocchiamo la traccia a destra, si sale leggermente per alcuni metri per poi continuare in discesa verso Olivetta.
Nell’ultimo tratto il sentiero si congiunge con una stradina sterrata per poi finire nella strada asfaltata che porta ad Olivetta, seguiamo in discesa il manto asfaltato, che ci riporta al nostro punto di partenza.

Ciclabilità in salita: 100%
Ciclabilità in discesa: 98%

Commenti

    You can or this trail