• Foto di TRANSPARCO - traversata del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
  • Foto di TRANSPARCO - traversata del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
  • Foto di TRANSPARCO - traversata del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
  • Foto di TRANSPARCO - traversata del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
  • Foto di TRANSPARCO - traversata del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
  • Foto di TRANSPARCO - traversata del Parco Nazionale Foreste Casentinesi

Tempo  12 ore 57 minuti

Coordinate 4917

Uploaded 7 luglio 2014

Recorded luglio 2014

-
-
1.497 m
652 m
0
22
43
86,63 km

Visto 3443 volte, scaricato 71 volte

vicino Trebbana, Toscana (Italia)

Il percorso è lungo e una descrizione dettagliata sarebbe eccessivamente pesante, inoltre è così evidente da renderla tutto sommato superflua - un pò di attenzione nel raggiungere le case di Pian Baruccioli ma da lì in poi i sentieri sono tutti ben segnalati con i segnavia ufficiali del CAI -. Dal P.sso del Muraglione si seguirà praticamente il sentiero CAI 00/GEA fino a Prato alla Penna dove io e il mio compagno, avendo deciso di fare la traversata in giornata, abbiamo pensato scendere a Badia Prataglia e risalire al P.sso dei Mandrioli per non spingere troppo la bici sul tratto P.sso Fangacci - P.sso Lupatti - Cancellino e guadagnare un pò di tempo. Dai Mandrioli si riprende lo 00. Da qui il percorso per La Verna è sempre molto ben segnalato e non serve altro.
Punti salienti del percorso: Rifugio Casa Ponte - P.sso Tramazzo - Pian Baruccioli - Acquacheta-Pian dei Romiti - Colla della Maestà - P.sso Muraglione - P.sso Tre Faggi - Poggio Usciaioli - C. Giogo - Rif. Fontanelle - P.sso Calla - Poggio Scali - Prato alla Penna - Badia Prataglia - P.so Mandrioli - P.sso Serra - Rotta dei Cavalli - P.sso Gualanciole - Poggio Tre Vescovi - P.sso delle Pratelle - M. Calvano - La Verna.
Nota: Uno dei più begli itinerari che abbia mai fatto. Pochi i tratti di asfalto e quelli dove bisogna spingere la bici che comunque in una gita di così largo respiro possono starci. Molti i chilometri di strade forestali, piste di bosco e single-track, quasi sempre fattibili in sella. Vi sono anche alcuni brevi tratti che richiedono una certa esperienza e abilità tecnica ma come sempre è sufficiente portare la bici, le uniche vere difficoltà stanno nell'organizzazione logistica per il rientro a fine gita, nel chilometraggio e nel dislivello. Il ritmo non è certo stato da gara e ce la siamo goduta, in più ci siamo fermati un'ora abbondante al P.sso della Calla per un temporale e quindi al tempo indicato si può tirar giù tranquillamente un'ora e mezzo o due. Il dislivello registrato dal mio GPS è di 3153 m. in salita e 2676 m. in discesa mentre Wikiloc ha rielaborato i dati indicando 2880 m. in salita e 2404 m. in discesa (?).

1 comment

You can or this trail