caoos
  • Foto di TAMARO-ALPE NEGGIA CARBON TRAIL
  • Foto di TAMARO-ALPE NEGGIA CARBON TRAIL
  • Foto di TAMARO-ALPE NEGGIA CARBON TRAIL
  • Foto di TAMARO-ALPE NEGGIA CARBON TRAIL
  • Foto di TAMARO-ALPE NEGGIA CARBON TRAIL
  • Foto di TAMARO-ALPE NEGGIA CARBON TRAIL

Tempo  6 ore 53 minuti

Coordinate 3952

Caricato 7 ottobre 2017

Recorded ottobre 2017

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.908 m
257 m
0
9,4
19
37,74 km

Visto 1770 volte, scaricato 44 volte

vicino Rivera TI, Cantone Ticino (Switzerland)

Giro impegnativo per il dislivello e per la difficoltà tecnica nella prima parte della discesa. Si parte da Rivera e a differenza della maggior parte dei bikers che prende la funivia, mi pedalo la salita. Asfalto all'inizio , pendenze importanti ma si fanno in sella, non ero solo oggi, ma ho trovato qualcuno che la pensa come me e fatica in salita, due svizzeri tedeschi, ci prende ci si molla , ognuno con il proprio passo. Gli ultimi 3km sono impegnativi.
Arrivati alla capanna Tamaro pausa ristoratrice. il giro prosegue lungo il singletrek verso il tamaro, si incontra una bella salita da spintage sino al solito bivio noto per la discesa per arosio, ma non la prendiamo, proseguiamo verso la vetta del tamaro senza ben presto il single si divide e si tiene la destra. da qui inizia il tratto esposto
Sino alla galleria si fa in sella con buona tecnica, dopo la galleria diventa difficile per me rimanere in sella, qualche tratto a piedi, troppo sassi con esposizione, ogni tanto qualche tratto in sella lo faccio. Arrivato al bosco si va. Sempre a tratti esposti ma si riesce a mantenere una buona velocità e ben presto si arriva all'alpe Neggia. Prima dell'alpe notate un a cancelletto a sinistra, li inizia il Carbon Trail, appena risistemato, sponde in curva, drop e salti , una vera goduria per 3km che si fanno tutti in sella. Poi 1km in salita pestosa ma si fa , quindi ancora discesa per 7km. Ultimo tratto scalinata per arrivare su asfalto a Vira. Si segue il tratto di asfalto sino a Quantino, quindi seguendo la traccia ci si ritrova su sterro, all'inizio facile, poi impegnativo...sempre più impegnativo tantoché cotto qualche tratto a piedi l'ho fatto....l'ultima salita si fa in sella è tutta in sassi, molto dura..sbucati su asfalto ben presto si raggiunge il parcheggio.
le foto riguardano il primo tratto di discesa quello più difficile, nel carbon trail impossibile fare foto, è troppo una goduria e non ci si ferma mai

3 commenti

You can or this trail