Andrearino
85 3 26
  • Foto di SULLE TRACCE DEL CAMMINO DI FRANCESCO
  • Foto di SULLE TRACCE DEL CAMMINO DI FRANCESCO
  • Foto di SULLE TRACCE DEL CAMMINO DI FRANCESCO
  • Foto di SULLE TRACCE DEL CAMMINO DI FRANCESCO
  • Foto di SULLE TRACCE DEL CAMMINO DI FRANCESCO
  • Foto di SULLE TRACCE DEL CAMMINO DI FRANCESCO

Tempo  4 ore 7 minuti

Coordinate 1291

Uploaded 18 luglio 2013

Recorded luglio 2013

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
708 m
380 m
0
9,5
19
37,95 km

Visto 2864 volte, scaricato 36 volte

vicino Maglianello, Lazio (Italia)

Il percorso si snoda sulle colline a sud della Piana Reatina e per lunghi tratti il panorama è ampio ed è possibile ammirare la piana reatina e visitare due santuri che testimoniano la vita di San Francesco fonte Colombo dove il frate scrisse la regola dei Francescani e Greccio dove per la prima volta al mondo fu rappresentata la natività. Il percorso segue per buona parte la via del cammino di Francesco è facilmente segnalato.
note.
Attenzione al waypoints 26 -27 il fondo è molto sconesso ed è preferibile procedere a piedi.
Nell'ultino tratto si percorre una ciclabe che ci riporta al punto di partenaza svoltando a destra al punto finale.
Start

1 comment

  • Roby1975 9-mar-2014

    I have followed this trail  View more

    Percorso che si divide quasi esattamente in due parti. La prima parte è su sterrato, con tratti in asfalto e con salite anche abbastanza ripide. La seconda parte è su pista ciclabile asfaltata, liscia ed in pianura. In ogni caso quando si arriva alla ciclabile per il ritorno, non si ha più tanta voglia di sterrato, perché nella prima parte ci si affatica parecchio visto che il dislivello è concentrato tutto in metà giro.
    Il giro è comunque stupendo per i posti che consente di visitare. I due santuari di Fonte Colombo e di Greccio, sono posti panoramici e suggestivi in particolar modo per chi ha fede, ma anche per chi non la ha. Inoltre si attraversano paesi davvero belli come Greccio e Contigliano. I panorami sono sempre gradevoli, con il Terminillo sempre in bella vista (quando ho effettuato io il giro, le cime erano anche innevate). Come dice l’autore il percorso è segnalato da cartelli giallo/azzurri e quindi le possibilità di errore sono ridotte.
    Come raccomandazioni, confermo quella dell’autore del giro, tra i waypoints 26 e 27, la diescesa è ripida e cosparsa di grosse pietre che limitano fortemente l’aderenza. I più esperti e dotati di reggisella telescopico potranno azzardare la discesa in sella, ma è più prudente scendere a piedi per non rischiare.
    Altra raccomandazione. In periodi piovosi il sentiero poco dopo superato Contigliano, diventa molto fangoso ed in un punto, all’altezza di una zona di disboscamento, tende ad allagarsi. Quando ci sono passato io, l’acqua era davvero alta, intorno ai 20 centimetri e la consistenza del fondo era molto molle, per cui si tendeva a sprofondare. Non si poteva in alcun modo aggirare il pantano (rete da una parte e dall’altra). Ho superato il tratto sostenendomi alle piante laterali al sentiero, bagnandomi però i piedi con la fanghiglia.
    Ottimo giro, mi è piaciuto molto. Consigliatissimo! Complimenti all’autore!

You can or this trail