-
-
204 m
33 m
0
7,6
15
30,45 km

Visto 151 volte, scaricato 4 volte

vicino Sestu, Sardegna (Italia)

Piacevole giro della domenica tra le campagne di Sestu e Monastir. Si inizia dalla periferia di Sestu, ci si inoltra subito nella campagna, si raggiunge la chiesa campestre di S.Gemiliano (XIII e XVI secolo) per proseguire verso la cava di pietre del M.Oladri (o Oladiri), ora sottoposta a fermo per violazione di vincoli paesaggistici. Lungo la sterrata troviamo "Sa Funtana de su Guvernu" (nome da web), una vecchia fontana (credo del secolo scorso o del precedente) ormai secca e in disuso, non ho trovato altre informazioni a riguardo. Superata la fontana si prosegue scavalcando un cancello chiuso (chiuso alle auto ma provvisto di scale in legno per il passaggio a piedi/bici), girando a destra si abbandona temporaneamente la sterrata principale e seguendo una ripida salita che scala il monte Oladri si raggiunge la sua cima (punto geodetico 235m s.l.m.) con le rovine del Castello di Baratuli, che sorto su un precedente insediamento nuragico, fu edificato intorno alla metà del XII secolo; gran parte di questo sentiero di avvicinamento alla cima è da fare a piedi. Si torna sul sentiero e fiancheggiando la casa diroccata (ex uffici della cava) si prosegue verso il colle su cui sono presenti le domus de janas di Is Arutas (3200-2800 a.C). Ripresa la sterrata principale si scavalca un altro cancello (provvisto di scale come il primo) e si punta verso la chiesa campestre di S.Lucia (XIII secolo). Da qui si prosegue verso i territori di Serdiana che inseriscono al percorso due mete, la chiesetta campestre di S.Maria di Sibiola (XII secolo) e Su Stani di Serdiana, salato come quello di Sestu ma decisamente più grande; qui vi dimorano diverse specie faunistiche tra cui i fenicotteri rosa e i cavalieri d'Italia. Ora l'ultima tappa del percorso, Su Stani Saliu (Sestu), frequentato da diverse specie di uccelli e di recente anche dai fenicotteri rosa. Da qui si percorre la strada Ussana-Sestu e si torna al punto di partenza.

Lunghezza percorso: 30.5km
Guadagno in elevazione: +360m
Perdita di elevazione: -360m
Periodo ideale: da Novembre ad Aprile (nella stagione calda gli stagni sono secchi
Waypoint

Chiesa S.Gemiliano

Waypoint

Sa Funtana de su Guvernu

Waypoint

Cancello scavalcabile

Waypoint

Cava M.Oladri

Waypoint

Ruderi Castello Baratuli

Waypoint

Domus de Janas Is Arutas

Waypoint

Chiesa S.Lucia

Waypoint

S. Maria di Sibiola

Waypoint

Stani Saliu Sestu

Waypoint

Stani di Serdiana

Commenti

    You can or this trail