Tempo in movimento  4 ore 7 minuti

Tempo  6 ore 21 minuti

Coordinate 4982

Caricato 19 settembre 2020

Registrato settembre 2020

-
-
1.766 m
972 m
0
8,2
16
32,62 km

Visualizzato 222 volte, scaricato 2 volte

vicino a Selva, Emilia-Romagna (Italia)

PREMESSA: Meraviglioso itinerario in Alta Val Nure con panorami mozzafiato a perdita di orizzonte. Numerose sono le Cime che si susseguono in questo splendido scenario facilmente raggiungibili da più punti. il territorio, si snoda in un continuo incrocio di 3 Province limitrofe corrispondenti a quelle di Genova, Piacenza e Parma dove risulta spesso difficile capire in quale di questi compartimenti si sta procedendo.
L'anello qui riportato, raggiunge entrambe le Cime Regina del territorio: Il Monte Bue ed il Monte Maggiorasca. Occorre quindi mettere in conto di dover spingere la bici nei tratti finali verso le vette in aggiunta a quelli in discesa relativi alla partenza dal Maggiorasca (circa mt.200) e dalla china della "Ciapa Liscia" (alcuni passaggi stretti tra roccette non consentono di rimanere in sella). Tutto il resto del percorso non risulta mai troppo impegnativo dal punto di vista tecnico con spettacolari passaggi su guadi (tratta iniziale tra Selva e Pertuso) o su comodissime faggete (dal Maggiorasca a Prato Cipolla). L'impegno fisico risulta notevole facendo si che il percorso risulti adatto unicamente a bikers dotati di ottimo allenamento. Volendo effettuare il percorso con e-bike, gli avvertimenti sono quelli di portarsi una batteria di scorta (l'unico compagno di viaggio "motorizzato" ha dovuto rinunciare all'ultima salita sul Crociglia) e di considerare i tratti a spinta verso il Bue (qualche decina di metri) e nelle discese precedentemente descritte.

AVVICINAMENTO AUTO: Dalla tangenziale di Piacenza, giunti in zona Stadio, si seguono le indicazioni per BETTOLA/VAL NURE sulla SP654. Si superano in serie i paesi di: Podenzano, Vigolzone , Ponte Dell'Olio, Bettola, Farini, Ferriere e si giunge a Selva di Ferriere (Km.62 circa). Si supera il Bar/Trattoria e si parcheggia in uno degli spazi a bordo strada presenti verso l'uscita dal Paese.

PARTENZA: Si parte a ritroso sino all'incrocio in centro Paese dove sono subito visibili le indicazioni del CAI dei vari sentieri. Si svolta a DX seguendo il n°017 verso Pertuso che si raggiunge su facile e bellissimo sentiero ricco di divertenti guadi da superare in velocità (fare attenzione ad errore iniziale sulla traccia con andata/ritorno che è inutile ripercorrere). giunti a Pertuso si prosegue sempre in salita su strada che a breve diventa sterrata temendo la DX all'unico bivio che si incontra verso il Passo dello Zovallo. Dal Passo si prosegue in Provincia di Parma e, poco prima di giungere al Passo del Tomarlo, si svolta a DX su ampio sentiero oltrepassando una cancellata. Giunti al Rifugio Prato Grande si continua a risalire (anche a spinta) sul vecchio impianto verso la Cima del Bue ormai a vista. Dalla cima si prosegue in discesa raggiungendo la sella con il Maggiorasca che si raggiunge con un ulteriore tratto di bici in spalla. La discesa dal Maggiorasca risulta difficoltosa nella parte iniziale dove è consigliabile effettuare un breve tratto a piedi. Raggiunta la faggeta si svolta a SX per percorrere un divertentissimo tratto in lieve discesa che, con ulteriore traverso a DX, costeggia la cima della Rocca del Prete raggiungendo in poco tempo il pianoro di Prato Cipolla (Rifugio solitamente aperto). Dopo il rifugio si tiene la diramazione di DX raggiungendo il Bivacco Astass dopo un divertente tratto in sali scendi. Svoltando a DX davanti al Rifugio si arriva ad un incrocio dopo una salita dove conviene effettuare una piccola deviazione finalizzata al raggiungimento del panoramico Groppo Rosso. Tornati brevemente sui propri passi si risale a SX sul sentiero 001 che si terrà sino al Passo Crociglia. La discesa dalla Ciapa Liscia presenta tratti stretti su roccette dove conviene procedere a piedi nei punti più critici. Giunti al Passo si svolta un attimo a SX sull'asfaltata sino ad oltrepassare una cancellata a DX relativa ai pascoli dopo la prima curva. La risalita su tratturo si fa sentire e raggiunta la Sella del Crociglia si svolta a DX su prato puntando alla Cima ben visibile con l'imponente Statua.
Dalla Cima si mantiene la direzione sul prato senza che vi sia un vero sentiero (diversamente si allungherebbe di molto il percorso aggiungendo ulteriori dislivelli) puntando alla recinzione di confine del pascolo che occorre oltrepassare con un pò di difficoltà per allacciarsi al sentiero CAI che verso DX riporta verso il Passo. Sbucati sull'asfaltata nei pressi del Rifugio Gaep, si svolta a SX sull'asfaltata raggiungendo Selva in poco tempo.
Waypoint

Dx sentiero 017

Waypoint

Ritorno sentiero basso

errore nella traccia, non bisogna effettuare il guado ma tenere il sentiero di discesa a SX poco visibile.
Waypoint

Svoltare x Pertuso

prima del guado svolta a SX in discesa su sentiero basso seguendo le indicazioni per Pertuso
Panorama

Foto

Waypoint

Sx

Panorama

Foto

Fontana

Waypoint

Waypoint

Dx

Panorama

Foto

Fontana

Waypoint

Fontana

Waypoint

Waypoint

Dx cancellò

Rifugio non gestito

Waypoint

Waypoint

Dx

Waypoint

Waypoint

Rifugio custodito

Waypoint

Foto

Monte Bue

Foto

Monta Maggiorasca

Waypoint

Dx

Waypoint

Sx

Waypoint

Waypoint

Waypoint

Dx

Rifugio custodito

Waypoint

Fontana

Waypoint

Waypoint

Dx

Rifugio non gestito

Waypoint

Waypoint

Dx

Waypoint

Dev diritto x groppo

Panorama

Foto

Waypoint

Sx ritorno

Waypoint

Dx

Waypoint

Sx

Waypoint

Sx

Waypoint

Dx

Panorama

Foto

Panorama

Foto

Foto

Monte Crociglia

Waypoint

Sx

Commenti

    Puoi o a questo percorso