betotal

Tempo  4 ore 30 minuti

Coordinate 3868

Uploaded 30 gennaio 2016

Recorded gennaio 2016

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
479 m
51 m
0
7,8
16
31,19 km

Visto 4143 volte, scaricato 127 volte

vicino Capoterra, Sardegna (Italia)

Partenza dal parcheggio sterrato antistante alla chiesa di Santa Lucia.
Percorreremo la strada provinciale SP1 (sterrata), che porta a Santadi, per circa 13.5 km e svolteremo a destra al bivio per Is Fanebas (indicazioni assenti). Arrivati, dopo aver percorso qualche centinaio di metri, alla sorgente di Is Fanebas, dove sono presenti diversi tavoli e panchine, guaderemo il fiume andando verso la strada comunale Guttureddu. Giunti, poco dopo, a un bivio, svolteremo a sinistra, dove una sbarra bianca/rossa ci segnalerà l'inizio della salita impegnativa che ci porterà a S'Arcu Su Suergiu a quota 487 metri. Inizieremo adesso la lunga e veloce discesa lungo il sentiero A2 che ci porterà a un bivio. Seguiremo, a destra, l'indicazione "ALLE CASE" della foresteria che si trova in località Perdu Melis e faremo un altro piccolo guado. Arrivati alla foresteria, continueremo lungo la strada principale, che passerà di fronte all'indicazione per il sentiero A1 e Is Crabiolus Mannu e successivamente a un punto di osservazione dove alcune volte è possibile osservare alcuni daini. Il passaggio di fronte al centro visite "Sa Canna", che consiglio di visitare per organizzare dei trekking con adulti e bambini, ci ricorda che stiamo uscendo dall'oasi del WWF di Monte Arcosu. Una strada asfaltata ci porterà verso il nostro punto di partenza.
Chiesa Santa Lucia
Bivio Miniera San Leone
Diga Santa Lucia
Foresta Demaniale Gutturu Mannu
Bivio Arcu Sa Grutta
Bivio Fanebas
Fanebas sorgente
Fanebas area picnic
Fanebas guado
Fanebas sbarra
Strada comunale Guttureddu
Arcu Su Suergiu
Panchina vicino sorgente Mitza su Suergiu
Crocevia sentieri A2 e A3
Guado
Perdu Melis foresteria
Località Bacu Sfundau
Località Barracca Spina
Bivio Cadelanu sentiero A1
Bivio sentiero SN3
Punto osservazione daini
Ingresso oasi WWF Monte Arcosu

4 commenti

  • bartmusi 23-giu-2016

    I have followed this trail  View more

    Ho percorso stamattina questo percorso e l'ho trovato molto bello, lungo ma anche molto impegnativo. Dopo aver percorso i primi 14km ca di strada provinciale sterrata si sale su un percorso di pietre con pendenze notevoli. Il computerino mi ha dato un dislivello ben oltre di quello indicato arrivando ad un valore di oltre 1000m positivo; il tempo di percorrenza fermandomi poco e niente è stato di 3 ore circa.
    Penso che sia un percorso per esperti e per ciclisti ben allenati ma nel complesso è splendido e lo consiglio.

  • cristiano mattana 3-ott-2016

    Ho fatto questo percorso qualche giorno fa (fine settembre), anche se al contrario rispetto a quello descritto. Un itinerario a dir poco spettacolare. Il percorso è effettivamente impegnativo, con pendenze notevoli vicino ai punti più alti. Ma se siete allenati non avrete problemi ad arrivare in cima. Una magnifica esperienza in mezzo alla natura a meno di mezz'ora da Cagliari.
    Abbiamo impegnato circa 2 ore e 40 (2 ore e 10 di pedalata effettiva). Nonostante avesse piovuto la strada in mezzo ai boschi era perfettamente agevole anche se ci sono alcuni passaggi un po' tecnici. La provinciale, invece, era molto fangosa. Fantastico percoso, comunque.

  • Foto di sargorn

    sargorn 11-ago-2017

    I have followed this trail  View more

    Bellissimo percorso, non mi ritengo un mtbiker esperto, tutt'altro, ma le indicazioni dell'autore sono state eccellenti. Da Is Fanebas a Arcu Su Suergiu la salita è impegnativa (in alcuni punti ho proceduto a piedi un po' per inesperienza soprattutto in un punto con moltissimi sassi, un po' per limiti tecnici della mia mtb). Attenzione alla veloce discesa successiva, in questo periodo e con le pochissime piogge il terreno è molto polveroso e scivoloso. Lo scenario bellissimo, un vero gioiello naturale a pochi passi da Cagliari. Ho impiegato a fare il giro 2h50' circa in quanto mi sono fermato spesso a fare foto (2h15' di attività in sella vera e propria).

  • Sergio Exiana 31-mar-2019

    Ho percorso il questa mattina (31/03/2019) il sentiero consigliato. La prima parte sulla provinciale non è stato fantastico perché oggi, domenica, era molto trafficata da turisti che si recavano a Is Fanebas. Da Is Fanebas al valico Su Suergiu non essendo molto allenato, sono dovuto scendere più volte per la forte pendenza. Tuttavia il peggio doveva ancora venire. Infatti il sentiero in discesa che porta all'oasi WWF di Monte Arcosu mostrava tutti i danni lasciati dall'alluvione del novembre scorso. Dalla sede WWF fino al bivio per S.Lucia il sentiero è stato letteralmente cancellato, i ponti in cemento armato divelti. Pertanto per diversi tratti ho dovuto cercare il proseguo del sentiero cancellato con la MB in spalle. Credo che passeranno diversi anni prima che possa tornare efficiente il centro WWF di Monte Arcosu.

You can or this trail