Tempo in movimento  3 ore 30 minuti

Tempo  4 ore 20 minuti

Coordinate 4777

Caricato 30 dicembre 2018

Recorded dicembre 2018

-
-
485 m
50 m
0
8,2
16
32,63 km

Visto 144 volte, scaricato 3 volte

vicino Capoterra, Sardegna (Italia)

Giro alternativo nella riserva di Monte Arcosu. Si inizia da Santa Lucia e si percorre la facile provinciale, in leggera salita, per Santadi, dove si incrociano via via i bivi per l'Oasi WWF che lasciamo alla nostra destra, e per la Miniera, quindi la diga, la casa forestale di Gutturu Mannu e l'area attrezzata di Is Pauceris. Lungo strada si dipartono, inoltre, diversi itinerari che salgono verso i monti di Capoterra. Dopo 13 Km circa è il bivio sulla destra per Fanebas, che raggiungiamo in breve. Da qui, dopo un piccolo guado, si inizia a salire verso Arcu Su Suergiu che si raggiunge in circa 4 chilometri di salita con notevoli pendenze. Dall'Arco si inizia la discesa verso verso Perdu Melis. Fin qui tutto bene. Le recenti piogge alluvionali hanno, però, purtroppo, reso impraticabile la strada successiva, cosa che ci ha costretto a diversi tratti a piedi con bici in spalla. Diversi ponti e guadi della discesa verso "Sa Canna", ingresso (nel nostro caso uscita) dell'Oasi WWF , risultano crollati e, addirittura, anche il tratto finale della strada è stato mangiato dal fiume. Con una certa fatica ed apprensione (non conoscevamo lo stato finale del percorso e rischiavamo di dover rientrare per la strada dell'andata) siamo arrivati all'uscita e, da qui, al punto di partenza.
Bel giro ma, allo stato attuale, sconsigiato per le condizioni del percorso, che valgono un bel "impegnativo" come grado di difficoltà. Vale la pena salire fino all'Arco e poi ridiscerndere per affrontare, magari, qualche itinerario alternativo verso Monte Nieddu, dall'altra parte della provinciale. Buone ruote
Diga sul Gutturu Mannu
Inizio single track? Da verificare: la strada sembra chiusa da una rete...

Commenti

    You can or this trail