-
-
75 m
-58 m
0
11
21
42,2 km

Visualizzato 92 volte, scaricato 3 volte

vicino a Testaccio, Lazio (Italia)

Bell’anello per Roma, che sfrutta quasi totalmente la rete ciclabile e, dove possibile, si inoltra in alcune tra le grandi ville della città. Si riescono a fare circa 42 km e solamente il 15% di percorso è non protetto da ciclabili o da parchi. Consigliabile effettuarlo durante i festivi, in modo che anche quei 7 km non protetti siano il più possibile sgombri dal traffico cittadino. In particolar modo, questo vale per il tratto dalla ciclabile Nomentana a Villa Borghese, dove questa traccia passa per stradine strette e dove occorre percorrere un breve (ma intenso !) tratto di Salaria.
Partendo (per convenzione) da Largo 7 Chiese, si percorre la ciclabile della Colombo fino a Piazzale Numa Pompilio dove si prende quella che, passando per Caracalla, conduce al Circo Massimo. Da lì, tramite la rampa di Ponte Palatino si scende sul Tevere fino ad abbandonare la ciclabile tiberina all’altezza di Ponte Cavour, utilizzando una canalina. Usciti quasi di fronte al Palazzo di Giustizia, lo si costeggia e si passa per Piazza Cavour per poi immettersi sulla ciclabile Prati. Si segue la ciclabile e, attraversato viale Mazzini, si continua fino a reimmettersi nella ciclabile tiberina, all’altezza di Piazzale Maresciallo Giardino. Si continua lungofiume fino al prossimo ponte (Ponte della Musica), dove una rampa permette di salire su di esso. Si passa per Via Reni e, ritrovata la ciclabile a Via De Coubertin, si oltrepassa l’Auditorium per salire a Via Pilsudski ed entrare, in decisa salita, dentro Villa Glori, dove si può effettuare un piacevole percorso. Riusciti dalla villa si attraversa Viale Parioli e si continua sulla ciclabile che passa accanto la Moschea e, costeggiando Monte Antenne e Via del Foro Italico, attraversa al semaforo la Salaria immettendosi nella ciclabile Dorsale Aniene. Qui, tra orti e linea ferroviaria, si arriva ad incrociare la nuova ciclabile Nomentana, all’altezza di Via Valdarno. Ora inizia il lungo tratto di questa ciclabile, sempre rettilineo e parallelo alla consolare, per abbandonarla temporaneamente approfittando per una pedalata dentro Villa Torlonia. Ritornati sulla ciclabile, si attraversa la Nomentana poco prima di Porta Pia per immettersi, con attenzione, nel sistema di stradine che passano intorno al Mercato Nomentano e sbucano al semaforo della Salaria. Si attraversa seguendo brevemente la statale e, tramite Via Tevere e Via Pinciana, si entra a Villa Borghese, all’altezza dell’omonima galleria. Dopo un giro per la villa, si esce per Viale delle Belle Arti e, tramite Ponte Risorgimento, si giunge a Lungotevere Oberdan dove una rampa scende sulla ciclabile tiberina. In compagnia del fiume si prosegue fino al Ponte della Scienza dove, salendo per canalina, lo si oltrepassa per trovare l’Ostiense e il Ponte Spizzichino (Metro B Garbatella). In breve si ritorna al punto di partenza.
Waypoint

Canalina Ponte d. Scienza

 
Waypoint

Canalina Ponte della Musica

 
Waypoint

Ciclabile Nomentana

 
Waypoint

Ciclabile Prati

 
Waypoint

Ciclabile V. C. Colombo

 
Fontana

Distributore acqua frizzante

 
Museo

Galleria Borghese

 
Waypoint

Incrocio ciclabile Prati e ciclabile Tevere

 
Waypoint

Ingresso Villa Glori

 
Waypoint

Ingresso Villa Torlonia

 
Parcheggio

Largo Delle Sette Chiese

 
Waypoint

MB Garbatella

 
Ponte

Ponte della musica

 
Waypoint

Rampa accesso ciclabile Tevere

 
Waypoint

Scale e canalina Ponte Cavour

 
Waypoint

Scale per ciclabile Tevere

 
Waypoint

Scale per Villa Ada

 

Commenti

    Puoi o a questo percorso