-
-
66 m
-4 m
0
15
29
58,29 km

Visto 548 volte, scaricato 17 volte

vicino Portuense, Lazio (Italia)

Vista la bella giornata, fresca ed assolata, sono andato a verificare le condizioni di questa cosiddetta ciclabile. In realtà, ciclabile lo è fino a ponte di Mezzocamino dove, bruscamente, la pista si interrompe. Aggirato il ponte e, quindi, oltrepassando il fiume, si apre una bella carrareccia con il fondo buono e pedalabile in serenità.
Quando si arriva sulla strada, altezza Fiumicino, si fa un breve passaggio aggirando il traffico locale e in pochi metri ci si infila di nuovo nella campagna costiera. Qui, lungo la cresta dell'argine, si possono trovare dei fastidiosi passaggi tra le canne e l'erbaccia. Certo, dipende molto dalla stagione e dal meteo, quindi mi limito solo a segnalare la possibilità che il sentiero sia ostruito ma, comunque, alla fine superabile, e che, ripeto, dipende molto dalla giornata. Poi, quasi per magia, si avvia nuovamente la pista ciclabile, ben tenuta e con una bella staccionata in legno a delimitarne i confini. Su questo tratto di ciclabile si passa vicino al complesso dove è situata la chiesa dei SS Ippolito e Lucia. Edificata tra il IV ed il V secolo dopo Cristo, poggia le sue fondamenta su un complesso termale romano, del quale all'interno sono ancora visibili i resti.
Una volta a Fiumicino, il porto merita una visita, nonostante lo stato di abbandono in cui versa.
Da Fiumicino fino a Maccarese su strada e, per un tratto, circa al quarantesimo chilometro, sulla ciclabile, che definirei impeccabile, che conduce fino alla Torre di Maccarese, risalente al 1575. Suggestiva la sua struttura robusta e imponente, che stimola una riflessione sulle politiche di controllo del territorio già dai parte dei papi.
A Maccarese il treno riporta fino a Roma Termini, dove il territorio è gestito meno bene che nel 1500.
Buona pedalata!

Commenti

    You can or this trail