• Foto di Roma-Assisi sulle tracce del Cammino degli Angeli
  • Foto di Roma-Assisi sulle tracce del Cammino degli Angeli
  • Foto di Roma-Assisi sulle tracce del Cammino degli Angeli
  • Foto di Roma-Assisi sulle tracce del Cammino degli Angeli
  • Foto di Roma-Assisi sulle tracce del Cammino degli Angeli
  • Video di Roma-Assisi sulle tracce del Cammino degli Angeli

Tempo  2 giorni 6 ore 20 minuti

Coordinate 6985

Uploaded 9 maggio 2015

Recorded maggio 2015

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.100 m
15 m
0
57
114
227,62 km

Visto 1576 volte, scaricato 51 volte

vicino Monti, Lazio (Italia)

Viaggio bello e Molto Impegnativo che ripercorre il cammino degli Angeli (http://www.ilcamminodegliangeli.org). Si parte da Roma percorrendo subito il centro Storico fino alla Basilica di San Pietro da dove parte realmente il viaggio verso Assisi,
Lungo il cammino si attraversano numerosi Parchi e Riserve, il Parco di Veio, il Parco del Treja, i Monti Martani) e, a tratti, si snoda su resti di antiche Vie, come l’Amerina o la Francigena,

Lunghezza: 227.784 km (24% off road, 5% superficie non riconosciuta). Totale in single track: 3.455 km. Totale di superficie non riconosciuta: 12446 m. Dislivello totale: 5483mt

P.S. Per chi intendesse seguire la traccia farebbe bene a contattarmi

2 commenti

  • saltone79 13-feb-2017

    Grazie intanto per aver condiviso il viaggio con la comunità. Ho percorso parte del tracciato lo scorso fine settimana, fino al canile prima di Corchiano (a fianco del quale non mi sono fidato a passare, essendo ormai buio, proseguendo su asfalto), ma probabilmente avrei fatto bene a contattarti per avere qualche dritta.
    Devo rilevare, infatti, che più o meno tra Calcata e Castel Sant'Elia tutti i tratti in montagna sono molto difficili da attraversare e quasi interamente non pedalabili, almeno con le mie capacità. Il maltempo degli scorsi mesi, poi, deve aver peggiorato la condizione di un tracciato già impervio di suo; ci sono state frane e tratti esposti, nonché alberi da valicare o evitare. Da segnalare anche due guadi (e mezzo), i quali credo che sarebbero difficoltosi in caso di pioggia. Il resto del tracciato è molto scorrevole

  • Foto di sigisdodo

    sigisdodo 25-lug-2018

    Fatto tutto il percorso in 4 giorni, dal 18 al 21 luglio 2018.
    Molto molto impegnativo: per gente preparata, soprattutto se si ha la bici carica.
    Io ho seguito però la traccia gps scaricata dal sito ilcamminodegliangeli.it
    Che in alcuni tratti si discosta da questo tracciato di Marco Menna.

    Alcune indicazioni per non rischiare:
    - prima di castel Sant'Elia, superato Mazzano , conviene seguire questa traccia di Marco Menna. Quella del sito vi farebbe scendere in un fosso dal quale , per risalire, dovreste spingere la bicicletta per una salita ripidissima e piena di difficoltà (pietre, arbusti, radici ecc.).
    -Subito dopo Castel Sant'Elia, prima di Fabrecce, il contadino ha piazzato un bel concello con tanto di cartello "proprietà privata" e il vecchio sentiero sembra essere stato inghiottito dalla vegetazione; vi toccherà quindi fare 2 o 3 km di asfalto per via Nepesina.

    - Da Acquasparta, per salire sul Monte Martano, non andate più verso lo Scoppio, la strada è diventata pericolosa!!! Andate invece fino a Massa Martana. Da qui si può salire più agevolmente sul monte, ma è comunque una salita molto impegnativa. Inoltre da Acquasparta a Bastardo la strada è stata segnata con i simboli biancorossi del cammino degli Angeli , e passa , ora, proprio da Massa Martana.

    - La discesa dal Monte Martano: seguite questa traccia Marco Menna, sullo stradone principale. L'alternativa per la mulattiera è pericolosa per una bici carica.

    Il resto del percorso è fattibile per ciclisti allenati e che siano disposti, ogni tanto , a spingere la bici a mano.

    Per me è stato un tracciato molto faticoso, ma bellissimo a livello paesaggistico e culturale.

    Ciao a tutti.

You can or this trail