• Foto di Reggio Emilia Monte Corniola Monte Pentile Canossa
  • Foto di Reggio Emilia Monte Corniola Monte Pentile Canossa
  • Foto di Reggio Emilia Monte Corniola Monte Pentile Canossa
  • Foto di Reggio Emilia Monte Corniola Monte Pentile Canossa
  • Foto di Reggio Emilia Monte Corniola Monte Pentile Canossa
  • Foto di Reggio Emilia Monte Corniola Monte Pentile Canossa

Tempo  5 ore 22 minuti

Coordinate 4618

Caricato 7 aprile 2015

Registrato aprile 2015

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
543 m
51 m
0
15
29
58,56 km

Visualizzato 5203 volte, scaricato 143 volte

vicino a Reggio nell'Emilia, Emilia-Romagna (Italia)

Un anello fantastico sull'appennino Reggiano. Lungo il Crostolo fino a Puianello e salita al cimitero: Di qua un sentiero CAI ci porta progressivamente in cima fino a Puianello e poi verso il Castello di Canossa. Un bellissimo percorso in Cresta ma terribilmente fangoso, per questo evitare di farlo quando è bagnato se non si vuol essere costretti a portare la bici in spalla come è capitato a me a causa dell'argilla che bloccava continuamente le ruote contro il paraschizzi. Bello, Bello, Bello
Dal Castello di Canossa il ritorno a Reggio Emilia molto agevole su Provinciali.

2 commenti

  • Foto di dellanoce1958

    dellanoce1958 27-set-2016

    le colline reggiane che non ti aspetti

  • Foto di fabrizioincerti

    fabrizioincerti 27-dic-2016

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Il percorso è molto bello, divertente, tecnico e con viste meravigliose. Per le mie capacità in alcuni punti è molto impegnativo, soprattutto nella salita al Monte Pentile: la si affronta su un sentiero pieno di pietre dove non è facile trovare dove mettere le ruote senza piantarsi contro un sasso. Attenzione alla discesa da questo monte in quanto alla fine, poco visibile a causa del sentiero che fa una curva a destra, c'è un canalone trasversale in cemento fondo circa 20-30 cm e largo spannometricamente 50 cm. Ci si arriva in velocità. Alcuni ragazzi che mi precedevano hanno rotto i cerchio posteriore della loro bicicletta. Ma questo è il meno. Ci si può fare parecchio male. A differenza di Kalamata10, io ci sono andato in un periodo caldo e pertanto le punture di tafano erano una costante e non c'è nessuna possibilità di riempire le borracce di acqua. Assolutamente da provare.

Puoi o a questo percorso