• Foto di Passo Mendola (BZ) - Cavareno - Amblar - malga Romeno - Rif. Oltradige - Rif. Mezzavia - S. Antonio
  • Foto di Passo Mendola (BZ) - Cavareno - Amblar - malga Romeno - Rif. Oltradige - Rif. Mezzavia - S. Antonio
  • Foto di Passo Mendola (BZ) - Cavareno - Amblar - malga Romeno - Rif. Oltradige - Rif. Mezzavia - S. Antonio
  • Foto di Passo Mendola (BZ) - Cavareno - Amblar - malga Romeno - Rif. Oltradige - Rif. Mezzavia - S. Antonio
  • Foto di Passo Mendola (BZ) - Cavareno - Amblar - malga Romeno - Rif. Oltradige - Rif. Mezzavia - S. Antonio
  • Foto di Passo Mendola (BZ) - Cavareno - Amblar - malga Romeno - Rif. Oltradige - Rif. Mezzavia - S. Antonio

Tempo  8 ore 12 minuti

Coordinate 2885

Uploaded 6 novembre 2018

Recorded maggio 2009

-
-
1.799 m
535 m
0
8,2
16
32,79 km

Visto 19 volte, scaricato 0 volte

vicino Genzianella, Trentino-Alto Adige (Italia)

Partenza dalla stazione a monte della funicolare della Mendola. Si percorre il bellissimo "Sentiero Margherita" che vi condurrà fino a Cavareno. Qui si pedalerà su sterrate, trattorabili, sentieri e singletrack a volte un pò tecnici. Da Cavareno ad Amblar si pedala su asfalto. Da Amblar fino alla malga Romeno su comoda strada forestale, con alcuni tratti con molta pendenza. Dalla malga Romeno, si può allungare con poca strada fino al Rif. Oltradige per poi ritornare nuovamente alla malga. Dalla malga inizialmente su sterrata/forestale, poi diventa sentiero tecnico e poi nuovamente sterrata che vi condurrà fino al passo della Mendola. Dal passo si faranno alcuni km sulla asfaltata direzione Bolzano, fino a trovare a un tornante il sentiero che vi porterà su sentiero molto ripido, adatto a Biker che abbiano buone capacità nella conduzione della Bike su sentieri molto tecnici. Una volta preso vi condurrà fino all'abitato di S. Antonio dove seguirete la segnaletica che vi condurrà fino al parcheggio della funicolare.
Faccio presente che il tratto tecnico che vi conduce a valle è diventato VIETATO alle Bike con ordinanza Comunale o Provincile (ora non ricordo), io l'ho fatto nel 2009 e non c'era. Consiglio eventualmente di continuare sull'asfaltata che vi condurrà a valle per poi seguire le indicazioni per S. Antonio di Caldaro.
ATTENZIONE! Chi scarica e segue questo itinerario, lo fa per libera scelta personale. Non mi assumo alcuna responsabilità per nessun motivo dovuto a imperizia, inesperienza, incapacità o quant'altro, di chiunque abbia scelto liberamente di scaricare questa traccia. Fate attenzione ad eventuali imprevisti di carattere naturale, informatevi sempre, sulle condizioni meteo del luogo e annotatevi gli eventuali luoghi, come malghe e rifugi, come punto di appoggio in caso di pericolo.

Commenti

    You can or this trail