Scarica

Distanza

41,31 km

Dislivello positivo

890 m

Difficoltà tecnica

Medio

Dislivello negativo

890 m

Altitudine massima

1.204 m

Trailrank

61 3

Altitudine minima

709 m

Tipo di percorso

Anello

Tempo in movimento

4 ore 22 minuti

Tempo

6 ore 8 minuti

Coordinate

6227

Caricato

17 marzo 2019

Registrato

marzo 2019
  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     

Cerca per area di passaggio

Trova percorsi che iniziano o passano dalle aree che hai selezionato.

Passa a Wikiloc Premium Passa a Premium per rimuovere gli annunci
Cerca per area di passaggio Cerca per area di passaggio
Lascia il primo applauso
1 commento
 
Condividi
-
-
1.204 m
709 m
41,31 km

Visualizzato 524 volte, scaricato 26 volte

vicino a Mulargia, Sardegna (Italia)

Lasciate le auto a Mulargia si sale subito lungo il Sentiero Natura, che arriva al nuraghe Orolo. Da qui si raggiunge, attraverso asfalto prima, e sentiero più avanti (dopo aver guadato un torrentello), il santuario montano di Santa Maria 'e Sauccu, caro ai bortigalesi. Si sale poi verso Badde Salighes e da qui fino ad Ortachis. Una breve visita alla cascata di Pabude e dopo esserci dissetati alla fontana si risale per Punta Palai attraverso un bel sentiero nel bosco. Da qui discesa offroad fino a S'Inglesu 'e Lei e successivamente, entrati in territorio di Silanus, si attraversa il parco montano di Prunas per poi reimmettersi nell'asfalto che ci conduce a Mulargia...bel giro di fine inverno!
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto
Foto

Foto

  • Foto di Foto

1 commento

  • Foto di Starlet21 Mauro Usai

    Starlet21 Mauro Usai 6 lug 2020

    Ho seguito questo percorso  verificato  Mostra di più

    In tre punti, probabilmente a causa della crescita dell'erba che nascondeva il passaggio, abbiamo faticato a trovare il percorso. Dopo Punta Palai per due volte abbiamo dovuto trovare soluzioni differenti. L'eccesso di cancelli da aprire e chiudere andava segnalato meglio cosi come la presenza dei cani da pastore. Per il resto il percorso è molto interessante, faticoso ma bello dal punto di vista paesaggistico. Da fare meglio ad inizio Primavera.

Puoi o a questo percorso