Scarica

Distanza

28,26 km

Dislivello positivo

1.130 m

Difficoltà tecnica

Difficile

Dislivello negativo

1.130 m

Altitudine massima

943 m

Trailrank

24

Altitudine minima

158 m

Tipo di percorso

Anello

Tempo

3 ore 20 minuti

Coordinate

2000

Caricato

14 novembre 2021

Registrato

novembre 2021

Previsioni meteo

Un valido aiuto per la scelta di abbigliamento e attrezzatura!

Passa a Wikiloc Premium Passa a Premium per rimuovere gli annunci
Previsioni meteo Previsioni meteo
Condividi
-
-
943 m
158 m
28,26 km

Visualizzato 118 volte, scaricato 3 volte

vicino a Vernasso, Friuli Venezia Giulia (Italia)

Quota di partenza, 155 m. (Vernasso)
Quota max, 940 m. (Mte Cagruenza)
Sviluppo: 28 km
Dislivello: 1150 m
Ciclabilità: Quasi 100%
Difficoltà: OC - S2
Verso orario
Cartografia: Tabacco 1:25.000 – Foglio 41


Giro che prende il via da Venasso,frazione di San Pietro al Natisone.
Si sale verso il monte dei Bovi lungo una mulattiera non più in perfette condizioni ma comunque pedalabile, ci si immette poi per un breve tratto sulla carrareccia che da Cividale sale a Spignon e dopo 6km dalla partenza si effettua il sentiero del Falco (diif.S1/S2) tecnico ma non troppo che con meno di 2 km porta a Torreano.
Da Torreano si risale lungo il versante orientale del monte Noas su pista forestale fino ai margini del paesino di Reant.
Da qui, cambiando versante, si raggiungono i paesi di Masarolis e Tamoris. Proseguendo su strada forestale si arriva prima alla bocchetta di Calla e poi, seguendo i segnali bianco/rossi del sentiero CAI 752, si sale al monte Craguenza,dove con la giusta traiettoria con un po’ di fatica si arriva in cima pedalando. Altrimenti bisognerà spingere la mtb a mano per circa 150 metri.
Ammirato il panorama, si scende dapprima su sentiero di terra battuta ( diff. S1), si passa dalla chiesetta di santo Spirito,per arrivare al bivio Puller. Da qui si sale brevemente sul monte Mladesiena da dove si effettua l’ultima discesa fino a Vernasso lungo un entusiasmante trail tecnico (diff.S2). La prima parte la si percorre sul sentiero del Cobra, per poi continuare a scendere lungo il sentiero che nel finale incrocia più volte la strada di salita iniziale.


I passaggi tecnici sui sentieri delle discese sono pura libidine; con radici, gradoni e tornantini rendono i single-trail a dir poco entusiasmanti; è d'obbligo mantenere alta la concentrazione e la padronanza del mezzo.
Ovviamente in caso di fondo bagnato, prestare maggiore attenzione.

Buon giro e divertimento.
Parcheggio

Vernasso

Carpark San Pietro Al Natisone, Friuli Venezia Giulia, ITA

Commenti

    Puoi o a questo percorso