-
-
1.051 m
245 m
0
5,6
11
22,44 km

Visto 1575 volte, scaricato 65 volte

vicino Verceia, Lombardia (Italia)

http://www.everytrail.com/view_trip.php?trip_id=1606540

Dati tracciato:

Tipo percorso: all mountain
Lunghezza: 21 km
Durata: 5-6 ore
Difficolta': alta
Preparazione richiesta: medio-alta

Video: clicca qui (Youtube)

Descrizione:

Tracciato senza eguali e dai panorami mozzafiato che si snoda lungo i binari del "tracciolino", un percorso su rotaia di 12 km realizzato negli anni 30 per trasportare uomini e materiali dalla teleferica della Valle dei Ratti alla Val Codera (maggiori informazioni cliccando qui).


Indicazioni:

Giunti a Verceia (50 min da Milano via SS36), parcheggiare in via San Francesco (attenzione che e' molto piccola, difficile da vedere) e pacheggiare nei pressi della strada principale.
Da qui imboccare la salita verso la Valle dei Ratti, un andirvieni di tornanti su asfalto di circa 5 km, con una pendenza di 14 gradi circa. La strada asfaltata diventa poi sterrata, e dopo un altro chilometro si giunge alla partenza dei sentieri escursionistici.

A questo punto, dopo aver fatto rifornimento d'acqua alla fontana, ci si deve inerpicare per il sentiero in direzione Tracciolino - val Codera. Il tratto non e' pedalabile, e ci si deve portare la bici in spalla per una mezz'ora abbondante.

Giunti al tracciolino, seguire i binari in direzione opposta alla Val Codera (quindi girando a sinistra, provenendo dalla salita). L'intero tracciato su rotaia e' praticamente piano (1000mt circa), scavato su una parete quasi verticale della montagna, e vi permettera' di godere di panorami mozzafiato sulla valle sottostante, su Colico e sul lago di Como. Conviene sfruttare questo tratto poco faticoso per rifocillarsi (con panini portati da casa) e riprendere le energie.

Seguendo il Tracciolino arriverete ad una galleria lunga e buia (portare assolutamente una torcia!!!), che dovrete imboccare facendovi coraggio e lasciandovi andare all'istinto..questo pezzo e' veramente da indiana jones!!! :)

Una serie di grotte e gallerie vi porteranno infine nel cuore della selvaggia Valle dei Ratti, che percorrerete in discesa puntando verso San Giorgio. La discesca e' molto impervia, con gradoni belli alti e tornanti stretti, ma con un po' di tecnica (e coraggio) si riesce a fare quasi tutta in sella.

Il percorso porta ad una pietraia, da cui poi si deve imboccare una salita tra la vegetazione rigogliosa che porta a San Giorgio (anche questo tratto e' pedalabile solo a brevi tratti...bici in spalla!!!).
San Giorgio e' un suggestivo borgo a circa 800mt di altezza, accessibile solo da un sentierino, e tenuto meravigliosamente bene. Vale la pena dedicare il giusto tempo a visitare questo gioiellino, sfruttando l'occasione per riprendere le energie prima dell'ultimo tratto.

La discesa finale e' una ripidissima serpentina su pietra che congiunge San Giorgio a Novate Mezzola, anch'essa scavata nella parete quasi verticale della montagna. Questo tratto e' decisamente molto tecnico, specialmente per i tornantini super-stretti, che richiedono di ricorrere ai nose-press per essere superati stando in sella...una bella sfida! (*)

La discesa si conclude nella cava di Novate Mezzola da cui, tramite lungo lago, si puo' agevolmente tornare a Verceia ed al parcheggio.

Un giro davvero favoloso.

(*) C'e' anche un sentiero alternativo a questo, piu' lungo e dolce. Tuttavia, al momento in cui scrivo (Giugno 2012), questa seconda possibilita' non era praticabile per via di una frana.

1 comment

You can or this trail