• Foto di MONTI LUCRETILI : SCANDRIGLIA
  • Foto di MONTI LUCRETILI : SCANDRIGLIA
  • Foto di MONTI LUCRETILI : SCANDRIGLIA
  • Foto di MONTI LUCRETILI : SCANDRIGLIA
  • Foto di MONTI LUCRETILI : SCANDRIGLIA
  • Foto di MONTI LUCRETILI : SCANDRIGLIA

Tempo  9 ore 54 minuti

Coordinate 3156

Caricato 14 ottobre 2012

Recorded ottobre 2012

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
906 m
88 m
0
15
29
58,1 km

Visto 4378 volte, scaricato 157 volte

vicino Stazzano Nuovo, Lazio (Italia)

La prima parte del percorso è impegnativa, la maggior parte del dislivello si accumula tra Stazzano, Monteflavio, Montorio Romano e Scandriglia. Comunque, una volta lasciata Scandriglia il tracciato diventa di media difficoltà, lunghe sterrate, molte discese e qualche rampa da salire con il rampichino.
E' stata una giornata a se, dovevamo essere in 2 poi, poco prima di partire, siamo diventati 3. Pochi chilometri ed eravamo 5 e poco prima di arrivare a Monteflavio eravamo diventati 7. A Scandriglia abbiamo trovato una trattoria e abbiamo dato libero sfogo ai nostri istinti più bassi.... Fregnacce pomodoro, olive e funghi, fettuccine ai funghi porcini, grigliata mista di carne con contorno di verdure, birra, una buona compagnia e tante risate.
Alle 15:30 siamo ripartiti ed il massimo è stato quando, superato Montelibretti, una donna a cavallo si è unita a noi per un tratto di strada... una bella visione e come sfondo il tramonto.
Proprio una gran bella giornata all'insegna del buon umore e della pace

Grazie a Tutti quelli che si sono uniti in questo viaggio.

Tempo Pedalato 5 ore e 40 minuti, tempo seduti a tavola 2 ore e 10 minuti :-), sterrato 80%

3 commenti

  • Roby1975 21-ott-2013

    I have followed this trail  View more

    Giro molto lungo che richiede allenamento. Belli i panorami ed il paesaggio in generale.
    Nel primo tratto, fino a Monteflavio, tanta salita su sterrata in buono stato. Un po' dopo Monteflavio la sterrata si fa più rovinata, fino a diventare per un tratto non lunghissimo un percorso impegnativo (ci ho ho incontrato anche una moto da cross), successivamente la sterrata torna ad essere buona, si attraversa Montorio Romano e superato il paese si arriva ad un fontanile. Da qui in poi si riprende ad andare in salita. In un tratto, non lunghissimo, la sterrata si stringe e diventa un single-track leggermente trascurato, con pietre cadute dalla montagna e piante spinose incolte. Subito dopo il single-track migliora e ridiventa ben pedalabile. Dopo due bellissimi tornantini il percorso diventa facile e lo rimarrà fino alla fine del giro (tranne per alcune salite toste per lo più su asfalto o buone sterrate e per la lunghezza complessiva). Il ritorno è tra bellissime campagne con uliveti su buone sterrate e strade asfaltate seguendo la via Francigena, Da segnalare soltanto un brevissimo tratto della via Francigena, poco dopo Poggio Corese che è particolarmente rovinato, incolto e solcato dall'acqua e può costringere a scendere dalla bici, ma è questione di qualche metro.
    La parte finale del giro appare interminabile quindi partire per tempo, specie se si effettua il giro in periodi in cui le ore di luce sono poche.
    Sul percorso ci sono diversi fontanili per cui il rifornimento di acqua non rappresenta un problema.
    Raccomandazioni: Ad un certo punto sulla strada del ritorno si passa nei pressi di un prato adibito a pista di partenza/atterraggio per aerei ultraleggeri. Il campo è sorvegliato da due cani pastore che abbaiano molto, il cancello è tenuto aperto e bisogna passarci davanti (oltretutto in quel punto c'è un canalone trasversale che attraversa il sentiero che va aggirato). Nel mio caso i cani non sono usciti e sono riuscito a svignarmela, ma fare attenzione.

  • danloper 13-ott-2015

    I have followed this trail  View more

    tour molto tecnico con un inizio subito tosto... poi discese tra pietraie e parti tecniche , ottimo paesaggio . Nel mio giro ho accorciato l'ultima parte perchè non avevo più tempo ma vorrei rifare il giro, merita

  • Foto di andremales

    andremales 28-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    percorso qualche giorno fa, confermo ancora la buona percorribilità complessiva; tratti rovinati o con molto pietrame si trovano sia nella discesa verso Montorio, sia nella costa sottomonte verso Scandriglia, quindi scendere dalla bici in alcuni punti diventa quasi obbligato. Superato Scandriglia i problemi nell'offroad spariscono e si cominciano a trovare qua e là alcuni strappi con pendenze notevolissime e sfiancanti; un esempio: al km 30.9, km 34, km 42 (prima di entrare a Montelibretti), km 47, e poi nel tratto finale la salita dolce ma costante fino al punto di ritorno a Stazzano.
    Bel giro complessivo, lungo, impegnativo, appagante, ma che richiede una giornata (a meno che non siate dei Superman) quindi come già detto da fare con un discreto numero di ore di luce (da metà Marzo fino a settembre). Percentuale sterrato / asfalto direi approssimativamente un 50 e 50.

You can or this trail