Namastè
274 16 0

Difficoltà tecnica   Impegnativo

Tempo  4 ore 29 minuti

Coordinate 7197

Uploaded 11 agosto 2013

Recorded agosto 2013

-
-
1.344 m
742 m
0
7,7
15
30,81 km

Visto 1284 volte, scaricato 8 volte

vicino Monterosso Grana, Piemonte (Italia)

Giro ad anello piuttosto impegnativo. Da Monterosso Grana si prosegue verso Pradleves e dalla chiesa parrocchiale, si sale sul lato destro su asfalto in in direzione di Borgata Teliè. All'altezza del piazzale che porta alla piccola chiesa della Madonna dell'Angelo,si prosegue su di un saliscendi sterrato nel bosco fino ad incontrare la rotabile del Vallone Gerbido (1.090 mt), dove si torna su asfalto in salita fino a Borgata Gerbido, tenendosi a destra si imbocca la ripida rampa tra le case e che poco dopo diventa piú difficile e costringe i più a fare a piedi.
Al successivo bivio invece di continuare a salire si tiene la destra pedalando a mezzacosta fino al Colle del Gerbido (1.326 mt), si scende tenendo sempre la destra su di un sentiero molto stretto, circa 300 metri dopo il colle si deve fare attenzione nel prendere una deviazione poco visibile sulla destra, si sale a piedi per alcuni metri nel bosco, poi la strada diventa quasi pianeggiante, e verso Colletto Cime su di una pista forestale piú larga evitando tutte le diramazioni minori, una volta raggiunto il colle (1.110 mt) ci si inoltra nella vegetazione, si gira a destra incontrando tre borgate, si evita di risalire ad una deviazione sulla destra per incontrare l'asfalto nei pressi di il pilone votivo di S. Anna di Piossasco.
Si gira a destra risalendo il Vallone di Piossasco , si supera la Borgata Fatiga e tenendo la sinistra per tutti i bivi che si incontrano fino alle ultime case di Biut dove ha termine la sterrata, superato il tornante erboso verso destra si tiene la sinistra risalendo a piedi la ripida rampa nel bosco si arriva al al Colle Traversera (1.288 mt) per poi affrontare il mezzacosta che porta al Passo di Piatta.
Si scende verso la Borgata di Piatta Sottana, poi su asfalto si tralascia la strada a destra per Piatta Soprana e si prosegue verso Biotti.A poche centinaia di metri, in corrispondenza di un quadrivio, si piega a destra su strada asfaltata prima e sterrata poi fino, ad intercettare nuovamente la rotabile per Piatta Soprana che si segue in discesa. Prestando attenzione sulla destra si trova un guado con indicazioni per la Madonna della Neve, che si raggiunge con un bel sentiero nel bosco. La discesa conduce a Monterosso dove si chiude l'anello

Commenti

    You can or this trail