-
-
537 m
250 m
0
15
29
58,15 km

Visto 864 volte, scaricato 23 volte

vicino Montepulciano, Toscana (Italia)

57km 1350m di dislivello

nello di Montepulciano-Pienza-San Quirico d'Orcia-Monticchiello-Montepulciano per strade bianche tipiche toscane

Si parte da Montepulciano da Viale della Rimembranza, il bel viale alberato che porta alla chiesa di san biagio (indicazioni chiare dalla SS147 che proviene dal casello della A1 uscita Chiusi) appena sotto il bel borgo, si comincia a pedalare e si prende a sinistra per via dei canneti lasciandoci la chiesa di san biagio sulla nostra destra in posizione rialzata, si prende a sinistra dopo 500 m in discesa per via delle colombelle che si addentra negli splendidi vigneti del "nobile" e si segue ignorando le varie intersezioni, si passa un grosso casale recintato di alberi sulla destra e si scende a sinistra, si supera un ponticello alla fine della discesa e si comincia rudemente a salire fino al valichetto posto a fianco ad un relais (Lupaia) si prosegue per 2,5 km lungo la sterratona fino ad incrociare un asfalta (km 8,2 dalla partenza) che prendiamo a destra e la seguiamo per un paio di km.
Lasciamo la strada per una carrareccia che parte a sinistra, seguiamo sempre la strada principale ignorando le deviazioni per 7,3 km fino ad incrociare un altra asfaltata (km 15,5) che presa a sinistra porta in 3 km e Pienza, noi andiamo a destra per un paio di km, fino ad incrociare un altra sterrata che parte da sinistra (km 17,2, indicazioni per Cosona) la si segue passando bei casali ed arrivando con vari saliscendi, sempre seguendo la strada principale, ad un percorso in cresta dove il panorama sulle colline circostanti è spettacolare !!
Si incorcia dopo una breve discesa un'asfaltata (km 27,1) che prendiamo a sinistra, si scende con vari tornanti per poi risalire fino ad arrivare al cimitero di san quirico d'orcia e successivamente al paese (rifornimento idrico, da vedere gli Horti Leonini).
Dalla Piazza del paese di prende via Dante Alighieri (la strada principale del paese) in dicesa fino ad incrociare la Cassia (km 32,7), si prende a sinistra direzione Pienza e dopo 260 metri sulla destra si prende una stradina in leggera discesa all'altezza di un grosso complesso che vende prefabbricati (via del Cerrecchio), si scende ancora un poco poi si svolta a destra all'altezza di un bel casale, poi a sinistra dove comincia una sterrata molto bella ma proibitiva se ha piovuto tanto nei giorni precedenti (argilla), il sentiero dopo una discesa incorcia una grossa carrareccia (che si può prendere,nei periodi di pioggia, anche prendendo Via delle Fornaci all'altezza del incrocio al km 32,7 via Alighieri-Cassia, si attraversa la Cassia e si prende via delle fornaci dritto per dritto la si segue fino ad incrociare la cassia che si segue per 200 metri fino ad incrociare una larga carrareccia a sinistra che è quella che dove arriva facendo la sterrata argillosa.
La carrareccia si inerpica sulle colline, la si segue sempre ignorando le deviazioni laterali e si arriva dopo ca 7 km sulla SS146 (km 39)che collega Pienza a San Quirico, la si prende a destra direzione Pienza ma la si lascia subito prendendo una stradina ciottolosa che si stacca sulla destra e passa radente la Statale, si passano una paio di case con cani rissosi e malvagi e si risbuca sulla Statale ormai dentro il bel paese di Pienza, arrivati ad un grosso incrocio con una piazza sulla destra (bar, acqua, panetteria presenti) si prende Via Enzo Mangiavacchi direzione Monticchiello, la strada diventa Via Circonvallazione e poi Strada Provinciale della Montagna, si lascia il borgo alla nostra destra e si scende con larghi tornanti fino ad incrociare una carrareccia a sinistra (dopo 3,4 km dalla piazza, km 45°), si pedala sulla bella carrareccia per 3,2 km, si incrocia un asfalta all'altezza di un bel casale (km 48,2) e la si prende a destra seguendo le indicazioni Monticchiello, al successivo incorcio si tiene la sinistra e comincia la dura salita panoramica che porta al paesetto, incrociata un asfaltata (poco prima dell'incrocio sulla sinistra un ottimo forno) si prende a sinistra e si sale verso il borghetto (a metà salita acqua sulla sinistra), arrivati in cima alla salita (km 49,8) si prende a destra la strada comunale Monticchiello-Pienza prima in ripida discesa poi in altrettanto ripida salita fino ad un valico (km 52,8 relai Terre di nano sulla sinistra, con simpatica area picnic sulla destra) si segue sempre la sterratona principale per 4-5 km (dal valichetto)in saliscendi arrivando all'incrocio fra la SS146 e Via della Rimembranza e quindi alle macchine.

Commenti

    You can or this trail