Tempo  2 ore 51 minuti

Coordinate 3648

Caricato 10 novembre 2017

Recorded novembre 2017

-
-
613 m
220 m
0
6,2
12
24,77 km

Visto 579 volte, scaricato 30 volte

vicino Marmore, Umbria (Italia)

Divertentissimo circuito tecnico di breve durata ma dall'altissima intensità fisica ...
Si parte dal parcheggio delle Cascate delle Marmore e si procede a salire sulla Greenway del Nera fino ad arrivare all'imbocco del sentiero del "Salto del Cieco".
La salita è abbastanza pronunciata con pendenze che superano il 13/15% e vi porterà fino alla chiesetta della Madonna dello Scoglio e poi da li nei meravigliosi paesaggi all'interno del bosco .... Arrivati però all'imbocco del sentiero chiamato "Otto Volante" l'attenzione dovrà essere completamente impegnata per la discesa che vi apprestate a fare ....
Alta difficoltà tecnica per le ripide discese su fondo roccioso e terreno sdrucciolevole, adatte a persone con buona preparazione tecnico fisica ... QUINDI FATE MOLTA ATTENZIONE.
Nella seconda parte del giro, attraversata la statale della Valnerina, scalerete la montagna su strada asfaltata che vi porterà al paese di Collestatte e a San Liberatore dove poi, dopo un tratto di salita all'interno del bosco, vi troverete all'ingresso del Bike Park, e potrete scendere a valle per uno dei numerosi tracciati presenti ....
Qui c'e n'è per tutti i gusti discese pure da DH ricche di salti naturali e artificiali ma anche sentieri più facili ma altrettanto divertenti ...
Alla fine del giro di soli 25 Km si faranno circa 850 metri di dislivello positivo.
Buon Divertimento ....
Punto panoramico sulla valle del Nera dall' Eremo della Madonna dello Scoglio .... Cenni Storici L’eremo, immerso nella ricca vegetazione, è posto lungo la vecchia strada chiamata anche “della Fonte del Casale” che consiste in un sentiero che da Casteldilago arriva alla Forcella. E’ un edificio di origine cinquecentesca, sottoposto a successivi ampliamenti nel corso del XVII e XVIII secolo. Si erge su uno sperone di roccia a strapiombo, nel luogo in cui fu dipinta proprio sulla roccia l’immagine della Madonna che sorregge il Bambino, il dipinto si trova appena sopra l’altare maggiore. Le due figure sono entrambe con corona in capo, l’opera però risulta essere particolarmente danneggiata e non è quindi possibile determinarne una data di origine. Nel 1983 l’opera venne totalmente restaurata il ché contribuì ulteriormente a renderne incerta la datazione. All’interno la chiesa si presenta con navata singola con volta a crociera costolonata, con sagrestia adiacente a un fabbricato utilizzato oggi per attività legate alla festa del luogo. Un tempo l’edificio attiguo era la residenza del custode. Secondo la leggenda la Madonna in quel luogo è apparsa proprio al nobiluomo di Casteldilago Pietro Lelli e nel tempo il sito è diventato oggetto di processioni devozionali in ricordo del miracoloso evento. Ancora oggi durante le processioni, a memoria del miracoloso evento, si intona la “Canzoncina in lode a Maria Santissima dello Scoglio Rotondo” composta all’epoca dell’apparizione dall’arciprete locale.
Questo negozio di alimentari è fornito anche di macchinetta per il caffè, i proprietari sono stati gentilissimi a farci un buon caffè prima della ripartenza per la parte finale del percorso.
Cartello posto all'ingresso del parco prima di una sbarra.

2 commenti

  • Foto di fabioman

    fabioman 12-mar-2019

    ciao,
    l'ingresso al bike park è libero o a pagamento ?

  • Foto di Luigi Uccellini

    Luigi Uccellini 12-mar-2019

    Ciao... L'ingresso è libero

You can or this trail