-
-
1.772 m
1.250 m
0
8,9
18
35,67 km

Visto 1266 volte, scaricato 67 volte

vicino Cappadocia, Abruzzo (Italia)

GIORNATA SPLENDIDA, ALTRETTANTO LE TEMPERATURE, COSA MIGLIORE NON POTEVA CAPITARE; GIRO SPLENDIDO.
SI PARTE DA CAMPO ROTONDO E SI SCENDE SU STERRATA VERSO VALLE SPINA, DOPO POCHI KM. PRORIO DI FRONTE AD UNA BELLA RAMPA DELLA STRADA SI SVOLTA IN DISCESA SULLA SX, ATTRAVERSANDO TUTTA IL PIANO MORBANO FINO A RAGGIUNGERE FOSSO FIOIO, SVOLTANDO A DX ,DOPO POCHE CENTINAIA DI METRI SI RISALE A SX SU UNA BELLA CARRARECCIA TUTTA PEDALABILE, ARRIVATI SU UN PIANORO LA STRADA DIVENTA SENTIERO PEDALABILE SALENDO SULLA SX, FINO AD UN PONTE DOVE SI INCONTRA LA STERRATA CHE IN LEGGERA DISCESA CI PORTA ALLA VASTISSIMA VALLATA DI CAMPO SECCO.
SI PROSEGUE PER QUALCHE KM. E SI SALE A SX NON AI PRIMI SEGNALI CHE SI INCONTRANO, MA AI SECONDI, PRENDENDO LE INDICAZIONI PER CAMPO DELL' OSSO QUI PRIMA LA STRADA POI IL SENTIERO SALE DOLCE ED E' TALMENTE BELLO CHE SEMBRA FINTO, CON I COLORI AUTUNNALI CHE FANNO DA SPLENDITA CORNICE. SI SALE FINO A INCROCIARE IN PROSSIMITA' DI C. DELL' OSSO LA STRADA ASFALTATA CHE SALE DA LIVATA, SI SVOLTA SULLA SX PERCORRENDOLA COMPLETAMENTE,FINO AD ARRIVARE AD UNA CROCE DOVE SI APRE UNO SPLENDIDO SCORCIO SU TUTTA LA VALLE PIETRA, CON LA VISTA CHE ARRIVA FINO AL PIAZZALE DELLA SS. TRINITA'.
INIZIAMO IN SALISCENDI, STARE MOLTO ATTENTI AL DIRUPO, FINO AD INFILARCI NEL BOSCO CHE CON UNA DISCESA A DIR POCO SPETTACOLARE CON FONDO TUTTO IN TERRA,CI PORTA SU UNA SELLETTA, DOVE INIZIA L'UNICO TRATTO A SPINTA CHE CI FARA ARRIVARE SU UN PICCOLO PIANORO RICONOSCIBILE DA UN GRANDISSMO OMETTO IN PIETRA. DA QUI LA TENICISSIMA DISCESA CHE ARRIVA AL PIAZZALE DELLA SS.TRINITA'.
SI RIENTRA A CAMPO ROTONDO SU DI UNA PIACEVOLE STERRATA IN SALISCENDI IN CIRCA MEZZORA.
PANORAMI DA TOGLIERE IL FIATO . ASSOLUTAMENTE DA FARE
(RICORDATE CHE LA CLASSIFICAZIONE DEI PERCORSI DIPENDE SEMPRE DAL LIVELLO TECNICO DEL BIKER)

1 comment

  • Foto di MAURO MURA (ESCARGOT)

    MAURO MURA (ESCARGOT) 29-ott-2013

    Veramente incantevoli i Simbruini che ben conosco e percorro con MTB e Sci-escursionismo perchè anche in inverno i paesaggi sono da fiaba.
    Inoltre l'impegno è duretto ma adatto al mio fisico e alla mia tecnica e le sterrate quasi sempre molto pedalabili.
    Consigliatissimo questo giro ed anche altri che possono partire da Camerata o Marsia o Pereto ed anche Campaegli.
    Ciao.

You can or this trail