-
-
2.474 m
1.477 m
0
7,1
14
28,5 km

Visto 696 volte, scaricato 23 volte

vicino Santa Maria Assunta, Lombardia (Italia)

Tour nel Parco dello Stelvio: Tonale – Case di Viso – Rif. Bozzi – Monte Serodine - Tonale
Direttamente dall’albergo partiamo verso questa spettacolare gita che ti lascerà senz’altro con il fiato sospeso e ti regalerà tante emozioni! Scendiamo per circa 5 Km sulla statale per imboccare la sterrata Tonalina che ci porterà direttamente nel Parco dello Stelvio e nell’incantevole Val di Viso. Resterai a bocca aperta alla vista del villaggio formato da piccole e caratteristiche baite in pietra, costruite in armonioso stile alpino. Il luogo è un’attrattiva vera e propria e numerosi sono i turisti che scelgono di trascorre qui le giornate . Tutto è talmente bello e ordinato da sembrare finto. I prati sono manti colorati di fiori di ogni specie e il gorgoglio dei torrenti e dei ruscelli è una piacevole musica da ascoltare. Con fatica risaliamo i 725 mt di dislivello che separano Case di Viso (1.753 mt) al rifugio Bozzi posto a 2478 mt. La strada militare, segnaletica nr 52, si snoda con qualche tornante su 10 Km circa e con pendenze anche intorno al 15%. All’arrivo al rifugio avremo il tempo di ristorarci e di osservare la bellissima Punta Albiolo e il Corno dei Tre Signori che svetta in lontananza. Queste montagne sono un museo a cielo aperto: i resti, evidenti, della prima guerra mondiale parlano e raccontano l’accaduto: baraccamenti, trincee etc. sono ben visibili e visitabili . Dopo questa sosta riprendiamo la nostra strada e iniziamo a rientrare dal sentiero che costeggia tutta la montagna, senza dover quindi ripercorrere lo stesso tragitto dell’andata. Allontanandoci dal Bozzi ci lasciamo alle spalle la cresta del Passo dei Contrabbandieri (da cui è velocemente raggiungibile il Tonale), Cima Casaiole, il Monte Tonale Occidentale (il nostro hotel si trova proprio qui dietro). Abbiamo imboccato il sentiero n° 2 dell’Alta Via Camuna e proseguiamo sulla mulattiera che sbocca a cima Le Sorti (2.433 mt) e aggira la montagna degradando poi verso il Tonale. Il percorso è sostanzialmente pianeggiante e il paesaggio è davvero mozzafiato: siamo sul balcone più alto della Val Camonica (click con foto). Con un po’ di fortuna è facile incappare in qualche gregge di pecore al pascolo nei mesi estivi e perché no, anche in qualche camoscio! Attraversiamo il monte Serodine e la sua valle fino a raggiungere una piana ricoperta di profumate nigritelle e mentre ce la lasciamo alle spalle, mandiamo un doveroso saluto alle marmotte e ai loro fischi che ci han tenuto compagnia dall’inizio alla fine di questa gita! Dal rifugio Nigritella rientriamo velocemente in hotel servendoci della strada sterrata che scende a zig-zag dalle piste da sci.

Punti di ristoro: Rif. Bozzi e Bar Ercavallo a Case di Viso.
Difficoltà alta

1 comment

  • alessandro.campana 20-ago-2018

    I have followed this trail  verificato  View more

    Bel percorso; impegnativi anche con ebike

You can or this trail