Tempo  4 ore 4 minuti

Coordinate 1304

Caricato 31 maggio 2019

Recorded maggio 2019

-
-
616 m
93 m
0
5,9
12
23,76 km

Visto 110 volte, scaricato 11 volte

vicino Guspini, Sardegna (Italia)

Giro impegnativo, si parte da Guspini, località Sa Boccia, inizio strada provinciale 66 per Montevecchio che lasciamo subito per portarci sulla ex strada ferrata direzione Montevecchio, cantiere di levante, dopo aver percorso la diga fanghi proseguiamo verso la ex mensa operai e pozzo est, superiamo l'ex villaggio prigionieri e raggiungiamo la pineta e quello che un tempo era l'ovile, qui troviamo una sorgente, proseguiamo per arrivare a Gennas Serapis (Montevecchio) di fronte alla chiesetta di Santa Barbara c'è la fontanella dell'acqua, facciamo rifornimento perché sarà l'ultima di tutto il giro. Attraversiamo il villaggio di Montevecchio, superiamo la sbarra che ci porta alla ex teleferica Orefice, proseguiamo in un bellissimo single per portarci a Cuccuru Gureu, ci aspetta una impegnativa salita, a tratti con pendenze importanti, l'ultimo tratto per molti non sarà pedalabile, sia perché sconnesso ma anche per la forte pendenza, parliamo di oltre il 35%, niente paura dura solo 200 mt ( spinta o portage), da questo momento si scende in un single molto tecnico e divertente, il single è stato realizzato da noi (mtb Piccalinna) di sana pianta due anni fa, prima non esisteva. Arriviamo ad uno stradello in falso piano che ci prepoterà al villaggio Righi e poi a Sciria in un single meraviglioso e panoramico....buon divertimento
Waypoint

019

La vecchia ferrovia
Waypoint

020

Diga fanghi levante
Waypoint

021

Campo prigionieri
Waypoint

022

Fontanella
Waypoint

023

Orefice
Waypoint

024

Cuccuru Gureu
Waypoint

025

Sentiero sa fraiga
Waypoint

026

Sorgente
Waypoint

027

Galleria sarburesa
Waypoint

028

Villaggio Righi
Waypoint

029

Stazione teleferica
Waypoint

030

Sciria
Waypoint

031

Sa bia de sa mena

3 commenti

  • Foto di TheBluesBiker

    TheBluesBiker 7-set-2019

    Fatto stamattina (7.9.2019) con Sandro Paperone.
    Decisamente impegnativo, ma ne vale la pena per la bellezza dei luoghi e per la storia che raccontano gli edifici minerari che si incontrano lungo il cammino; purtroppo non pedalabile sia in alcuni strappi con pendenze tra il 18 e il 20 % (oltre il punto da te descritto), sia il sentiero sa fraiga (sporco e sconnesso, sicuramente poco frequentato dai bikers per l'oggettiva difficoltà tecnica).
    Altro punto critico è stato dopo il villaggio Righi, dove il sentiero non era facilmente leggibile (abbiamo aggirato i fabbricati e percorso un altro single che ci ha riportati sulla tua traccia).
    Non il solito giro a Montevecchio insomma.
    Grazie per la condivisione.
    A presto sui pedali !!!

  • ag.vaccargiu 9-set-2019

    Si Paolo hai ragione alcuni tratti sono veramente mal messi, per un po ho fatto un po di manutenzione, ultimamente ho avuto troppo da fare, devo trovare il tempo per sistemare le cose e di cose da fare ce ne sono tante, ora sto lavorando per una nuova traccia, una bomba.....a presto sempre sui pedali

  • Foto di TheBluesBiker

    TheBluesBiker 10-set-2019

    Io credo che in parte sia dovuto al fatto che, non essendo troppo battuto, la vegetazione e le intemperie hanno preso il sopravvento.
    Mi piacerebbe se questo nostro dialogo portasse gli utenti del sito a scoprirlo, provarlo e, contestualmente, a ripristinarlo semplicemente con il passaggio delle ruote grasse.
    È impegnativo, ma la bellezza dei luoghi e dei panorami valgono ogni goccia di sudore spesi qualche giorno fa.
    Ancora tanti ringraziamenti per la condivisione.
    Alcune foto a questo link:
    http://www.giocodisquadra.it/31408-2/

You can or this trail