Tempo in movimento  4 ore 5 minuti

Tempo  5 ore 12 minuti

Coordinate 5006

Caricato 1 gennaio 2020

Recorded gennaio 2020

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
966 m
193 m
0
8,2
16
32,98 km

Visto 19 volte, scaricato 3 volte

vicino Domusnovas, Sardegna (Italia)

Bellissimo e impegnativo percorso ( merito di Big John) che parte dalle solite Grotte di San Giovanni a Domusnovas, supera in scioltezza Barraxiutta e Sa Duchessa in una salita che solo a tratti diviene impegnativa. Dopo circa 9 km il discorso cambia: svolta a sinistra su un sentiero estremamente ripido, che ascende in poco più di 2 km, per oltre 400 m, percorrendo incessantemente un bosco fitto ( si riesce a vedere il cielo solo per pochi metri). Ovviamente si sale a piedi, spingendo faticosamente la bici. Vale la pena di salire a Campu Spina per godere di una visuale che giunge a nord fino ad Arcuentu, a ovest fino al mare e all'Isola di San Pietro. Non male la discesa fino a Malacalzetta, lunga e sassosa, ma non eccessivamente impegnativa. Visita ai ruderi della miniera, particolarmente interessanti le case dei minatori e immediata discesa fino al bivio per Antas, dove si svolta a destra per indirizzarci verso Arenas in una strada sterrata veramente ampia e ben tenuta. Particolarmente rilevante il passaggio nella suggestiva gola delimitata da Punta Pilocca con le sue pareti verticali, delizia degli arrampicatori. Rapido passaggio ad Arenas e al suo villaggio ben restaurato e animato dalla presenza di molte persone. Breve salita fino a Tiny e lunghissima discesa fino a Domusnovas. Salto il passaggio sul sentiero dei minatori, perchè è tardi e comunque ci sono passato pochi giorni fa. Alla fine posso dire: grazie a Big John, ma ce l'ho fatta.
Waypoint

Bivio per Campu Spina

Dopo circa 9.5 km dalla partenza si incontra il sentiero che in circa 2.3 km ci condurrà alla sommità di Campu Spina. Per quanto mi riguarda forse sono 100-200 m sono pedalabili, il resto lo si fa spingendo la bicicletta. Vale la pena comunque perchè il bosco che si attraversa è molto suggestivo, costituito da fitti e alti lecci. Il sentiero è in gran parte coperto di fogliame, ma sono frequenti i passaggi tecnici con rocce e salti. Un esperto potrebbe affrontarlo in discesa ( con molto coraggio).
Waypoint

Bivio: a destra

Il sentiero soprattutto all'inizio, ha varie ramificazione, peraltro sempre bene segnalate. E' facile mantenere la pista.
Waypoint

Bivio: a sinistra

Waypoint

Metà sentiero con panorama

Il sentiero esce dal bosco solo in due piccoli tratti di qualche decina di metri. Una buona occasione per gustarsi il panorama
Waypoint

Sosta

Dopo 200 metri di ascesa in un km è necessaria una pausa per alimentarsi e riposarsi. Le foto non consentono di valutare la estrema ripidità di molti tratti del percorso.
Waypoint

Punta Campu Spina

Finalmente si scollina a quota 950 circa. Il sentiero si immette sulla carrabile che discenda da un lato verso Malacalzetta, e dall'altro prosegue per Punta de Baueddu e quindi verso il bivio per Antas- Arenas.
Waypoint

Malacalzetta

Ci vorrebbe mezza giornata per visitare con attenzione curiosità i tanti resti delle attività minerarie qui presenti. Molti edifici sono stati trasformati in stalle, altri sono aperti .
Waypoint

Bivio per Antas - Arenas

Alcuni km dopo aver abbandonato Malacalzetta si incontra questo bivio: si prende a destra per Arenas
Waypoint

Arenas Pozzo Lheraud

Waypoint

Arenas Villaggio dei minatori

Waypoint

Tinny

2 commenti

  • alberto.busonera 3-gen-2020

    I have followed this trail  verificato  View more

    Bel giro. Completato ieri. Davvero faticosa la salita verso Campu Spina.

  • Foto di stefano.sanna54

    stefano.sanna54 3-gen-2020

    Bene alberto.busonera, cominciamo il 2020 all'insegna del coraggio e della tenacia. Buone pedalate!

You can or this trail