Tempo in movimento  2 ore 52 minuti

Tempo  3 ore 44 minuti

Coordinate 4168

Uploaded 30 novembre 2017

Recorded novembre 2017

-
-
996 m
200 m
0
7,5
15
29,81 km

Visto 203 volte, scaricato 8 volte

vicino Fabbriche Casabasciana, Toscana (Italia)

Giro a mio avviso molto bello. Si parte dal piccolo parcheggio a Fabbriche di Casabasciana e si sale per 7,5 Km su asfalto fino a Crasciana passando prima da Casabasciana.
E'una salita non ripidissima ma si sale di 550 metri in ambiente silenzioso con la presenza costante del Monte Prato Fiorito sul lato opposto della SS12 del Brennero e le Alpi Apuane a Ovest con il Gruppo delle Panie in primo piano. Arrivati a Crasciana si prende a sinistra una mulattiera che è un piacere percorrerla in quanto a brevi tratti in salita si alternano tratti in falsopiano....questo tratto ci porta in circa 5 Km quasi alla base della Penna di Lucchio, una montagna di origine calcarea che sovrasta il paese di Lucchio: è alta 1176 m. e domina le valli della Lima e della Svizzera Pesciatina. A questo punto si scende a destra su un sentiero che in breve tempo diventa difficilmente visibile specie oggi che ho fatto il percorso e c'erano 10 cm di neve. In un punto ho sbagliato e ho fatto un tratto a piedi fino a giungere alla località Zato per cui sono uscito dal sentiero che sulla mappa offline si vede. Comunque tranquilli perchè quello più impegnativo, che si deve fare a piedi e dove praticamente non si vede il sentiero è un tratto lungo poco meno di 1 Km. Seguite la traccia e dopo qualche moccolo ne uscirete fuori. Da Zato ho fatto visita al paese di Lucchio.
Eccezionale!. Lucchio è un paese fatto con le pietre locali e il nome deriva da lucus e cioè luogo ricoperto di boschi. E' una frazione del comune di Bagni di Lucca immersa e circondata da selve di castagni miste ad altre essenze forestali, un tempo rilevante punto d'osservazione militare per la Repubblica di Lucca data la sua posizione geografica, in quanto fornisce un'ampia visuale che va dalla Piana di Lucca e Pisa fino a buona parte dell'Appennino Pistoiese e zone limitofe. Il paese che si trova a 680 mt di altitudine si trova sulle erte pendici di un monte detto La Penna di Lucchio la cui conformazione è così vertiginosa e tale da raccontare che gli abitanti mettano il paniere (un cestino di vimini) legato con uno spago sulla coda delle galline affinché l'uovo appena deposto non precipiti giù a valle nella gola scavata dalla Lima. Qui correva la Linea Gotica nell'ultima guerra. Luogo di interesse naturalistico, vi si trovano un Corniolo ultracentenario, pioppi autoctoni e orchidee rare, nonché animali rari....oggi ho visto quello che sembrava in tutto e per tutto un pappagallo di colore verde pensando fosse fuggito da una gabbia ma poi ne ho visti altri uguali e quindi non era un pappagallo ma un uccello a me sconosciuto. Osservando Lucchio da fuori si vedono a sinistra L' Alpe Tre Potenze e a destra l'inconfondibile mole del Monte Cimone. Da Lucchio sono poi sceso su asfalto fino ad arrivare a Tana a Termini si scende sulla SS12 fino a tornare al punto di partenza passando dagli abitati di Giardinetto, Scesta e Astracaccio.
Bello. Mi sono divertito.

1 comment

  • Foto di Scotty T

    Scotty T 18-gen-2018

    grande da provare con la ragazza!!

You can or this trail