-
-
1.881 m
663 m
0
7,8
16
31,24 km

Visto 1066 volte, scaricato 17 volte

vicino San Donato Val di Comino, Lazio (Italia)

GIRO DURO , CON MOLTO CICLOALPINISMO NELLA SALITA E ALCUNI TRATTI IN DISCESA.
PARTITI DA S.DONATO V.C. CON 18 KM DI SALITA ASFALTATA , CI DIRIGIAMO VERSO IL PASSO DI FORCA D' ACERO. POCO PRIMA DI GIUNGERE AL PASSO, SULLA DX PRENDIAMO IL SENTIERO F4 DEL PARCO INTERAMENTE PEDALABILE TRANNE PER POCHISSIMI TRATTI, IN DIREZIONE VALLE FREDDA , UN PO' DI LEGGERO TRAVERSO IN DISCESA; ANZICHE' SCENDERE NELLA VALLE, OPTIAMO PER UNO SPINGISMO DURO SULLA DX SEGUENDO DEI SEGNALI GIALLI , ROSSI E GIALLI E POI BIANCO BLU, CHE CI FANNO PRIMA AGGIRARE, E POI ARRIVARE IN VETTA AL M. PANICO .( IL TRATTO PIU' DURO DEL GIRO)
IL PANORAMA A 360° SU TUTTO IL PNALM E LA VISTA IN LONTANANZA DEL GRAN SASSO CI RIPAGANO DELLO SFORZO FATTO.
SI PARTE CON DEI SALISCENDI NON SEMPRE IN SELLA, IN CRESTA CON ALLA NOSTRA DX LA BELLISSIMA VALLE INGUAGNERA . SI GIUNGE AD INCROCIARE IL SENTIERO F9, CHE SALE DA VALLE FREDDA, SCENDIAMO SULLA DX, DIREZIONE F5-F6, DOVE DIVENTA POI PIU IN BASSO P3 , CON PICCOLI TRATTI IN SELLA FINO AL FONDO DELLA SOTTOSTANTE VALLE,
QUI IL SENTIERO DIVENTA PIU' SCORREVOLE MA PUR SEMPRE IMPEGNATIVO, INCROCIAMO, PRIMA DI UN BOSCO DI PINI, IL SENTIERO P7, CON UN PRIMO TRATTO NON CICLABILE , FINO A QUANTO ENTRATO NEL BOSCO DIVENTA SCORREVOLE, DIVERTENTE, MA SEMPRE IMPEGNATIVO, FARE ATTENZIONE CHE SI SPOSTA PRIMA SULLA DX DELLA VALLE E POI SUBITO RIENTRA A SX, MA I SEGNI IN QUEL PUNTO NON SONO BEN VISIBILI, IL BELLISSIMO SENTIERO SI RIAGGANCIA PIU' IN BASSO SUL P1 CHE VIENE DAL RIF. DUCA D' AOSTA E SCENDE VELOCE E ROCCIOSO, CON TANTI GRADONI IMPEGNATIVI, FINO AL PUNTO DI PARTENZA. D+ 1700 KM 31 DIFF. CAI OC/BC+

1 comment

You can or this trail